Inaugurati lo scorso 11 novembre

Via Zucchi, l’orto urbano
si amplia con 4 nuovi lotti

I nuovi appezzamenti sono stati realizzati con il decisivo apporto
di tre operatori impiegati con contratto di lavoro di solidarietà

Luogo di socializzazione, occasione di riscoperta dell’identità e delle tradizioni, spazio per la sperimentazione didattica e terapeutica. Sono diverse le finalità degli orti urbani udinesi, che con l’inaugurazione di quattro nuovi appezzamenti nell’area di via Zucchi, avvenuta come da tradizione a San Martino, lo scorso 11 novembre, ampliano la propria rete. A rendere possibile la realizzazione dei nuovi quattro lotti, tre dei quali sono stati assegnati a famiglie mentre uno è andato a una persona anziana, è stato il decisivo apporto di tre operatori impiegati nell’ufficio Agenda 21 del Comune con contratto di lavoro di solidarietà. I nuovi appezzamenti sono stati ricavati grazie a uno studio di riforma curato dall’ufficio Agenda 21 in collaborazione con il Servizio Infrastrutture 1. “Come ormai da tradizione inauguriamo questi nuovi spazi in una giornata simbolica per il mondo agrario – ha sottolineato l’assessore alla Pianificazione Territoriale e Agenda21 Carlo Giacomello –. Fa molto piacere soprattutto constatare il grande entusiasmo che continuano a suscitare gli orti urbani, un’iniziativa che oltre al valore didattico ha anche una funzione di aggregazione sociale”.

I 18 lotti di via Zucchi si sommano alle tre realtà attive in via Bariglaria, via Zugliano e via Pellis, a Cussignacco, per un totale di oltre 70 aiuole didattiche presenti in città. “Ci sono ancora molte famiglie in lista d’attesa – spiega Giacomello –. Anche quest’anno la turnazione dei vari lotti ha portato all’ingresso di dieci nuovi ortisti”. Gli appezzamenti vengono infatti assegnati in autunno mediante bando pubblico, con la formulazione di quattro graduatorie per altrettante categorie di utenti: famiglie, anziani, scuole e associazioni. La concessione ha durata quinquennale, a fronte di un canone annuale forfetario di 48 euro, inclusivo di acqua per l’irrigazione, corrente elettrica e manutenzione dell’area. I singoli orti hanno una superficie di circa 30 mq e sono dotati di acqua, cassapanca per attrezzi, composter. Per ricevere informazioni sui futuri bandi di assegnazione: Ufficio Agenda 21 del Comune di Udine, 0432 271615 – 525, agenda21@comune.udine.it.