Venerdì 13 aprile dalle 18
alle 19.30 nella Sala Ajace

Via Mercatovecchio,
il Comune presenta il progetto

Saranno illustrati alla cittadinanza la bozza del progetto definitivo,
le scelte compositive e i materiali con immagini sul futuro assetto

Venerdì 13 aprile dalle 18 alle 19.30 nella Sala Ajace di palazzo D’Aronco, l’amministrazione comunale presenterà la bozza del progetto definitivo della nuova pavimentazione di via Mercatovecchio. Il progetto preliminare ha già ottenuto il parere preliminare della Soprintendenza architettonica, con cui sono stati condivise anche le scelte e gli studi successivi sulle pietre da utilizzare e sul disegno della pavimentazione. La progettazione è stata curata da un team di progettisti interni a Palazzo D’Aronco, capitanati dall’architetto Fabrizio Smigliani (che seguirà anche la successiva direzione lavori del cantiere) e coordinati nelle varie attività dall’architetto Barbara Gentilini. Prima di licenziare il progetto, l’amministrazione ha ora deciso di illustrarlo alla cittadinanza e alle categorie economiche interessate.

Durante l’incontro pubblico saranno illustrati lo studio preventivo che l’amministrazione comunale ha realizzato delle pavimentazioni storiche del centro città e in particolare di via Mercatovecchio, lo studio progettuale delle scelte compositive e dei materiali, accompagnati da immagini illustrative del futuro assetto della via con soluzioni puntuali di elementi di arredo. L’ultimo intervento così rilevante su questa strada risale al 1931-1932, sotto l’amministrazione guidata da Gino Di Caporiacco, quando furono demolite alcune case per allargare l’attuale piazzetta Marconi. “Dopo 80 anni sentiamo tutti l’emozione di intervenire in quello che è un luogo simbolo di Udine – sottolinea il sindaco Furio Honsell – e per questo motivo vogliamo condividere il progetto e ascoltare tutte le voci. Spiegheremo così come tradurre l’impegno elettorale che ci eravamo presi di fare di via Mercatovecchio la Kartnerstrasse di Udine”.

La prossima settimana, come spiega l’assessore alla Gestione urbana, Gianna Malisani, “sono previste campionature di diverse soluzioni tecniche relative alla pavimentazione da collocare in una zona di forte transito per le prove di tenuta o di carico sul terreno. Dopo gli interventi su piazza XX Settembre e piazza Matteotti – dichiara Malisani -, questo intervento, che è un’opera simbolo di questa amministrazione, allarga e completa la zona pedonale. È un atto importante – conclude – perché con la nuova pavimentazione di via Mercatovecchio si aggancia il Castello a piazza Matteotti, eliminando l’attuale cesura”.