Ok dalla giunta al bando per la presentazione delle domande

Ventimila euro per progetti
di cooperazione allo sviluppo

Scopo del contributo è sostenere progetti contro la lotta alla povertà
alle disuguaglianze e alle discriminazioni razziali

Ventimila euro per iniziative “ad hoc” dedicate alla realizzazione di specifiche iniziative di carattere sociale in favore delle associazioni operanti nel campo della cooperazione allo sviluppo. Ammonta a tanto il contributo stanziato dal Comune di Udine per i progetti nel campo della cooperazione allo sviluppo.Su proposta dell’assessore con delega ai Diritti di cittadinanza, Kristian Franzil, infatti, la giunta ha dato l’ok al bando per lo stanziamento di fondi dedicati a particolari iniziative già realizzate, in corso di realizzazione o ancora da realizzarsi nel 2010. Scopo del contributo è quello di sostenere la lotta contro la povertà, le disuguaglianze e le discriminazioni razziali, contribuendo alla rimozione degli ostacoli che impediscono uno sviluppo equo e sostenibile. Ma anche promuovere il dialogo interculturale e una cultura di solidarietà e incoraggiare la realizzazione di politiche a favore dell’infanzia, con particolare riguardo a quella priva di qualunque tutela.

Potrà presentare domanda di contributo qualunque soggetto appartenente al privato sociale (es. associazioni, comitati, organizzazioni di volontariato) che intenda organizzare e realizzare, nel corso di quest’anno, una specifica iniziativa rientrante nelle finalità del bando, che verrà pubblicato a breve sul sito internet di palazzo D’Aronco.

Per maggiori informazioni sulle modalità e i tempi di partecipazione è possibile contattare gli uffici comunali del Centro servizi per stranieri in via Cussignacco 8 (telefono 0432 246104).