Sabato 29 maggio dalle 16 alle 20
la Giornata mondiale del gioco

Un mondo di giochi
sul colle del Castello

Anche il capoluogo friulano celebra la giornata per grandi e piccini
all’insegna del gioco con il Ludobus e tante altre associazioni del territorio

Anche Udine, il 29 maggio, si appresta a festeggiare la Giornata mondiale del Gioco, l’evento promosso dal 1999 dall’Associazione internazionale delle ludoteche. Dalle 16 alle 20 il castello di Udine si trasformerà così in una grande arena del diveertimento, con tantissimi appuntamenti

per grandi e piccini.L’iniziativa, celebrata in tutto il mondo, intende riaffermare il diritto al gioco sancito dall’art. 31 della Convenzione Internazionale sui diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza. In questa giornata bambini, famiglie, adulti e anziani di ogni Paese sono invitati a trascorre insieme significativi momenti di gioco a casa, a scuola o sul luogo di lavoro e a trovare il tempo e lo spazio per dedicarsi a se stessi e agli altri, riscoprendo il divertimento fatto di cose semplici e di veri contatti umani. A Udine questa ricorrenza viene celebrata ormai da diversi anni a cura del Ludobus comunale con la collaborazione di Enti, Scuole e Associazioni del territorio che condividono le finalità dell’evento.

Il programma di quest’anno prevede una nutrita serie di attività che si svolgeranno sul piazzale del Castello dalle 16 alle 10 di sabato 29.

Sarà ovviamente presente il Ludobus con proposte adatte a tutti i gusti e a tutte le età: scuola di piccolo circo con la giocoleria e i trampoli, giochi di legno, laboratorio di trucco, il gioco del kubb (di origine vichinga) e del cornhole (lancio di sacchetti di mais). Sempre a cura del Ludobus e con la collaborazione di Gioeca, sarà inoltre allestita, presso la Casa della Contadinanza (fino alle 18.30), una Ludoteca con oltre 200 giochi da tavolo per giocatori da 6 a 99 anni. Ma sul piazzale si svolgeranno altre attività proposte da diversi soggetti che hanno dato la loro adesione all’evento condividendone le finalità. Dall’associazione amici di Totò con “Mondo asino” alla cooperativa “Orizzonte” con il laboratorio “Tirigioco”. Il Comitato provinciale Uisp di Udine proporrà invece giochi classici della tradizione, mentre la cooperativa “Aracon” presenterà ai bambini presenti due giochi costruiti nei doposcuola comunali in collaborazione con l’associazione culturale 0432: Citymemory e Udinopoli. E, ancora, Legambiente proporrà “Gli abitanti del bosco”, mentre alle 18.30, presso la Casa della Contadinanza, è in programma la conferenza “Giocare a immaginare mondi diversi”, con la partecipazione del sindaco del capoluogo friulano Furio Honsell, che è anche Presidente di GioNa, l’Associazione Nazionale delle Città in Gioco. All’incontro saranno presenti anche Davide Zoletto, ricercatore presso l’Università di Udine e Sandro Sorbini e Federico Mento della “Lega Giochi e Sport Tradizionali della Uisp”. Per l’occasione sarà presentato il programma estivo di oltre venti interventi del Ludobus nei parchi e nelle aree verdi cittadine.

La ludoteca e la conferenza ospitati presso la Casa della Contadinanza avranno luogo anche in caso di maltempo e il collegamento tra piazza Libertà e il piazzale del Castello sarà assicurato dal servizio di bus navetta gratuito attivato in occasione delle Giornate del Tiepolo.

Per ulteriori informazioni è possibile rivolgersi al Comune di Udine, Ufficio Ludobus (tel. 0432 271677-756) o Punto Informa in via Savorgnana 12 (tel 0432 414717-718), oppure consultare il sito www.comune.udine.it.