Il programma di musica e spettacoli messo a punto dalla Pregi Srl di Renato Pontoni

Umberto Tozzi
special guest di Friuli Doc 2011

L’autore di tanti intramontabili successi della musica italiana
chiuderà in bellezza la XVII edizione della kermesse

Dopo Demo Morselli nel 2009 e Paolo Belli nel 2010, per il gran finale della XVII edizione di Friuli Doc ci sarà Umberto Tozzi. La Pregi srl di Renato Pontoni, infatti, ha scelto un nome di primo piano del palcoscenico musicale nazionale per la serata che chiude la più grande kermesse enogastronomica della regione.Una kermesse che, come ormai da diversi anni a questa parte, non è solo una vetrina dei prodotti enogastronomici, ma anche un ricco cartellone di eventi, concerti e spettacoli di qualità.

Il concerto del vincitore di Sanremo 1987 proporrà alle 21.30 i più grandi successi del cantautore italiano, spaziando dall’intramontabile “Gloria” alla romantica “Ti amo”, passando per le famosissime “Si può dare di più”, “Gente di mare” e “Gli altri siamo noi” e molti altri ancora.

Il programma artistico proposto quest’anno potrà contare complessivamente su quasi 100 appuntamenti e circa 500 artisti coinvolti. Un programma capace di coniugare la cultura dell’ascolto, la tradizione e l’innovazione, puntando a un costante rinnovamento e miglioramento e cercando di dare spazio anche a nuove realtà.

“Una delle novità di quest’anno – spiega il “direttore artistico” di Friuli Doc, Renato Pontoni –  sarà l’utilizzo costante di piazza Libertà quale palcoscenico per gli spettacoli. Ogni sera, sul palco appositamente allestito, troveranno spazio  autentici show rivolti a tutte le fasce di pubblico”. Giovedì si apre con MT Live, un eclettico trasformista che cambia in continuazione genere musicale e performance per un divertimento assicurato. Venerdì sera, invece, sarà la volta della  FVG pop rock project, un coro supportato da rock band e orchestra con archi e fiati, di 25 artisti, con la direzione artistica del Maestro Rudy Fantin e diretta dal Maestro Alessandro Pozzetto per uno spettacolo di forte impatto e pieno di energia. Sabato sera, la Remengo Brothers e la Sip Band si uniranno per regalare tre travolgenti ore di funky, r&b & disco, all’insegna del ballo e del divertimento con jam session finale per la serata intitolata “-Black night explosion”,

Nelle altre location di Friuli Doc, tra i grandi nomi presenti, come già anticipato, ci sarà Dorina. La nota cantante triestina, resa famosa dall’ultima edizione di X-Factor in onda su Rai2, sarà, sabato 17 alle 21.30, special guest sul palco di piazza Duomo dell’artista friulano Luca Roncadin insieme con l’orchestra Rhythm & Blues Band di Cividale.

Per la prima volta a Friuli Doc, si esibirà anche Omar Pedrini ex leader dei Timoria che, accompagnato da un’altra chitarra in acustico, riproporrà i suoi successi di sempre, cover e improvvisazioni in chiave rock.

In tutti i palchi coperti delle piazze e lungo le vie, inoltre, suoneranno dal vivo gruppi formati da due, tre o più elementi, cover band grandi e piccole e big band di grande richiamo popolare che spazieranno dal pop al rock, dal jazz all’hip hop, dalla disco al reggae. Solo per citarne alcuni, ci saranno i “Musicisti Entusiasti”, “Playa Desnuda”, “Crunchy Candies”, “Exes, Rhithm Blues Band”, “Arbe Garbe” e molti altri ancora.

Molte saranno anche le attrazioni on the road durante tutti i quattro giorni: dalle brass band più popolari come la “Mezza Sporca Dozzina” e “Furlans a manete”, alle tradizionali ed emozionanti bande di Cividale, Coja di Tarcento, Cervignano e Aquileia.

Non potranno mancare le proposte musicali della  tradizione  friulana locale come il gruppo de Lis Stelutis di Udin, gli Strepitz, Zuleika, Frizzi Comini Tonazzi, l’orchestra Petris e i solisti, ed altri. Il concerto dei Gorni Kramer quartet con la voce di Martina Feri si svolgerà, in Sala Ajace domenica alle ore 11 per soddisfare un pubblico raffinato, amante della musica degli anni 40 e 50 del grande direttore d’orchestra, arrangiatore, fisarmonicista e autore di oltre 1000 canzoni.

Molte saranno anche le attrazioni on the road durante tutti i quattro giorni: dalle brass band più popolari come la Mezza Sporca Dozzina e Furlans a manete, alle tradizionali ed emozionanti bande di Cividale, Coja di Tarcento, Cervignano e Aquileia.

Il programma si arricchirà di animazioni inedite con diversi gruppi impegnati nelle vie del centro storico, dai Clerici Vagantes  agli sbandieratori di Cordenons fino al Cinemamobile (cortometraggi per bambini all’interno di un simpatico mezzo), insieme con le attrazioni consolidate come il Carro di Staranzano.

Numerose anche le attività per i bambini, sparse in diverse location (Loggia del Castello, Loggia del Lionello, Largo Ospedale Vecchio, Palazzo Morpurgo) e rivolte non solo al tema di quest’anno, ma anche ad altri temi sviluppati durante la  manifestazione quali l’ecologia, il riciclo dei materiali e il rispetto dell’ambiente. Spazio dunque alla fantasia tra laboratori trucchi, storie, giochi e molto altro a cura di Maravee, Julia Artico, Ursus, Giraffa Ginger Fest e Codex. Inoltre, divertimento linguistico, traduzioni musicali dall’inglese al friulano per i bambini con il Wall Street Institute.

Tutte le maggiori informazioni si potranno trovare sul programma artistico distribuito nei vari infopoint o al PuntoInforma del Comune di Udine in via Savorgnana 12 (0432 414717).

 

Scarica il  PROGRAMMA COMPLETO MUSICA E SPETTACOLO