Venerdì 26 febbraio
al Menossi alle 21

Ultimo appuntamento
con la rassegna “Film di montagna”

La serata conclusiva propone una doppia proiezione: una spericolata avventura di skyrunning
tra il Bianco e il Cervino e un'arrampicata in bicicletta tra le torri arenarie del West americano

24_02 sebastienUltimo appuntamento con “Film di montagna”, la rassegna dedicata ai protagonisti dell’alpinismo e delle avventure in alta quota e organizzata dall’assessorato al Decentramento del Comune di Udine, in collaborazione con il Dopolavoro Ferroviario e la Società Alpina Friulana di Udine.

La XXXII edizione dell’evento si concluderà venerdì 26 febbraio alle 21 nell’auditorium Menossi, in via San Pietro 60, con una doppia proiezione. Aprirà la serata “Déjame vivir” (citazione di Jarabe De Palo, “Lasciami vivere”, ndr), mediometraggio del 2014 di Sébastien Montaz Rosset. Il documentario (produzione Francia/Spagna) racconta una spericolata avventura di skyrunning tra il monte Bianco e il Cervino. A seguire sarà proiettato il film dell’americano Cedar Wright “Sufferfest 2: Desert Alpine, Aka, 34 Pieces of Choss and 5 Horrendous Life Experiences”. I protagonisti della vicenda si arrampicano in bicicletta tra le torri arenarie della California e le pareti della riserva Navajo, toccando l’Arizona, il Nuovo Messico e lo Utah.

Tutte le serate sono a ingresso libero. Per informazioni è possibile contattare il PuntoInforma del Comune di Udine, in via Savorgnana 12, al numero 0432 1273717/718.

#eventi