Da giovedì 17 giugno aperte
le prevendite al PuntoInforma

UdinEstate 2010: in arrivo
i grandi nomi del teatro italiano

Corrado Augias, Teatro delle Albe, Ugo Chiti, Marco Paolini
e Gherardo Colombo, i prossimi ospiti del cartellone di eventi estivi del Comune

Dopo il successo dello spettacolo “In viaggio con Aurora”, di e con Erri De Luca, che ha inaugurato la sezione teatro di Udinestate 2010, entra nel vivo il cartellone firmato dalla direzione artistica di Mario Brandolin. Un programma ricco di appuntamenti con il teatro di narrazione che vedrà salire sui palchi allestiti in castello, in san Francesco e in corte Morpurgo, grandi ospiti per altrettante imperdibili serate.

E proprio per consentire al pubblico di accaparrarsi i biglietti per tempo, a partire da giovedì 17 giugno presso il PuntoInforma in via Savorgnana 12, sarà aperta la prevendita grazie alla collaborazione con l’Ente regionale teatrale.

Prossimo appuntamento, tra i big di UdinEstate, sarà “Raccontare Chopin”, di e con Corrado Augias, in scena sul grande palcoscenico del piazzale del Castello domenica 27 giugno. Un evento molto atteso, che porta per la prima volta a Udine l’autore di tanti bestseller, apprezzato giornalista e garbato conduttore di molti programmi televisivi di successo. Augias, accompagnato al pianoforte del giovane Giuseppe Modugno, del grande Chopin ripercorrerà, secondo il suo stile affabulatorio raffinato e accattivante, gli avvenimenti più significativi e le tappe miliari della vita e della carriera: un racconto impreziosito da curiosità e aneddoti che non mancheranno di incantare il pubblico.

Grande attesa, il 30 giugno nell’ex chiesa di San Francesco, anche per “Rosvita”, spettacolo cult del Teatro delle Albe, una delle formazioni più acclamate della nuova scena italiana, recente vincitore per la miglior interpretazione femminile del prestigioso “Premio Ubu”. Si tratta di una pièce-concerto in cui verranno riproposti alcuni dei brani più commoventi e attuali dei drammi sacri che la monaca Rosvita, canonichessa di Gandersheim (Sassonia) vissuta nel decimo secolo, scrisse ispirandosi ai  vangeli apocrifi e alle agiografie dei santi.

Ma altri tre importanti appuntamenti con il teatro sono in calendario in luglio. Si comincia il 12 in corte Morpurgo con “Fiabe d’amore e di sangue” di Ugo Chiti, per proseguire il 15 in castello con il ritorno a Udine di Marco Paolini, che con la sua “macchina del capo” ci riporta a una sorta di eden felice e ingenuo nel Veneto dei primi anni ‘60. E infine il 21, sempre in castello, un’altra prima nazionale: “Processo a Cavour”, di Giorgio Rufolo e Corrado Augias, in cui si la formazione e la nascita dell’Unità d’Italia sarà passata al vaglio critico di un pubblico accusatore come Gherardo Colombo. Sarà il noto magistrato a confrontarsi con Cavour, politico di acuto ingegno e ampie vedute qui interpretato da Ruggero Cara, mentre in questo confronto a farne le spese sarà l’Italia turrita e fasciata nel tricolore di Martina Galletta.

Per informazioni sulle prevendite e su tutti gli spettacoli e appuntamenti di UdinEstate è possibile contattare il PuntoInforma del Comune allo 0432 414717/718.