Giovedì 31 ottobre a Milano

Udine protagonista al Forum
internazionale degli acquisti verdi

Il sindaco Honsell illustrerà le scelte strategiche operate dall’amministrazione
comunale nel settore della sostenibilità e del risparmio energetico

Il Comune di Udine sarà protagonista, giovedì 31 ottobre a Milano, al settimo Forum internazionale degli acquisti verdi “Compraverde_BuyGreen”, importante evento “green” promosso dal ministero per l’Ambiente e dedicato alla sostenibilità ambientale. Nell’ambito del programma del Forum, che si svolge il 30 e 31 ottobre nel palazzo delle Stelline, il capoluogo friulano è stato invitato a presentare le politiche messe in atto dal 2005 a oggi per migliorare le proprie prestazioni ambientali e garantire una maggiore qualità ambientale a tutto il territorio cittadino.

A illustrare le scelte strategiche operate dall’amministrazione comunale nel settore della sostenibilità e del risparmio energetico sarà il sindaco Furio Honsell, che sarà protagonista di un intervento nell’ambito del workshop “I criteri ambientali minimi per l’edilizia: gli obiettivi pubblici e le aspettative del settore”, organizzato in collaborazione con Green Building Council. Il primo cittadino presenterà in particolare il regolamento edilizio approvato durante lo scorso mandato con la certificazione CasaClima e il regolamento Emas (Sistema di ecogestione e di verifica ambientale) con i criteri ecologici previsti per le forniture e le gare d’appalto.

“Questo invito, al pari dei diversi riconoscimenti ottenuti in questi anni – sottolinea Honsell – dimostra che Udine è ormai una città all’avanguardia a livello nazionale nel campo della sostenibilità ambientale ed energetica. Un risultato ottenuto grazie alle misure a cui in questi anni abbiamo dato applicazione per incrementare l’efficienza energetica e a produrre energia da fonti rinnovabili. La sostenibilità ambientale ed energetica è uno dei principi che ha caratterizzato tutto lo scorso mandato anche perché un modo per contrastare la recessione è proprio sviluppare competenze in questi settori innovativi”.

Il primo cittadino, che nel suo intervento parlerà anche del progetto di riqualificazione energetica che il Comune di Udine si appresta a realizzare nell’area dell’ex macello nell’ambito del progetto europeo CEC5, parteciperà poi a un tavolo tecnico, sempre dedicato al “modello Udine”, insieme con i funzionari comunali Alessandro Mazzeschi (Agenzia Politiche Ambientali), Marco Padrini (servizio Appalti) e Carlo Fioritto (Opere Strategiche).

Il workshop del Forum Compravende, aperto ad amministratori e funzionari di enti pubblici, professionisti ed esperti, imprese di prodotti e servizi ecocompatibili, enti e organizzazioni non profit che operano nel settore, affronterà il tema dei “Criteri ambientali minimi per l’edilizia”, che il ministero dell’Ambiente sta attualmente predisponendo. Si tratta di misure che permetteranno alle amministrazioni pubbliche di incoraggiare la diffusione di edifici a basso impatto ambientale e ad energia quasi zero, la produzione di materiali da costruzione a basso impatto ambientale, la gestione sostenibile dei cantieri. Proprio le modalità di recepimento dei Criteri ambientali minimi nelle norme comunali sarà uno dei temi trattati dal sindaco Honsell nel corso del suo intervento.