Venerdì 11 ottobre percorso di ecorienteering
per i ragazzi della scuola media Manzoni

Udine aderisce
alla Giornata nazionale del camminare

Domenica 13 ottobre alle 10 è in programma una passeggiata di 5 chilometri
alla scoperta dei borghi storici e dei percorsi naturali tra Godia e Beivars

Camminare per mantenersi in salute, ma anche per riscoprire e valorizzare le bellezze cittadine, dei centri e dei borghi storici, con angoli suggestivi e nascosti. Anche Udine parteciperà, con un doppio appuntamento, alla “Giornata nazionale del camminare”, la manifestazione promossa in Italia per il 13 ottobre dall’ente di promozione sociale Federtrek con l’adesione del Presidente della Repubblica. L’iniziativa nasce dalla volontà di sensibilizzare i cittadini e le istituzioni su temi attuali quali la qualità della vita nel territorio urbano e la riduzione delle emissioni inquinanti. Tematiche sulle quali il Comune di Udine è particolarmente attivo, soprattutto attraverso l’ufficio di progetto “Città Sane”. Per questo motivo l’amministrazione comunale aderisce alla manifestazione con due eventi in programma questa settimana.

Si comincia venerdì 11 ottobre, all’interno del centro storico, con i ragazzi della scuola media “A. Manzoni” impegnati in un percorso di ecorienteering, per trasformare gli spazi urbani di Udine in luoghi di pratica sportiva e crescita civile. L’iniziativa, realizzata in collaborazione con la Uisp nell’ambito dei percorsi educativi del progetto SAVÊ, porterà i giovani cittadini a esplorare la città attraverso un percorso, ideato dal Ludobus, costellato di enigmi e domande di carattere logico-matematico, storico-artistico e di educazione alla cittadinanza.

Domenica 13 ottobre, invece, con ritrovo fissato alle 10 nella piazza di Godia, tutti alla scoperta della Udine rurale e naturale, ricca di cultura e peculiarità spesso poco conosciute ma di grande valore storico, identitario e ambientale. L’appuntamento proporrà una passeggiata leggera di 5 chilometri guidata da Andrea Romanini dell’ufficio Agenda 21 del Comune di Udine. Un percorso di circa due ore che si snoderà tra le piazze dei borghi storici di Godia e Beivars, attraversando i prati stabili del parco del Torre e alla scoperta di antiche fornaci, mulini, flora, fauna e orti urbani. Nello spirito della giornata, l’invito è quello di raggiungere la piazza di Godia in autobus, lasciando a casa l’auto. Proprio in quest’ottica Saf effettuerà una corsa supplementare della linea 7 con partenza dalla stazione ferroviaria alle 9.15 e da Godia alle 12.45. Prima di salire a bordo sarà necessario munirsi di biglietto urbano.

Le due iniziative sono realizzate dagli uffici comunali Agenda 21, Progetti Educativi 3-14 anni, Ludobus, Promozione OMS “Città Sane”, ufficio Sport, biblioteca civica “V.Joppi”, dal dipartimento di Prevenzione dell’Ass 4 “Medio Friuli”, dalla Uisp, dal circolo Legambiente di Udine e da Saf Autoservizi Fvg. Per informazioni: Comune di Udine – Punto Informa (tel 0432/414717 – e-mail: puntoinforma@comune.udine.it).