L’assessore Venanzi e il consigliere Scalettaris
in visita nella città carinziana per il Villacher Kirchtag

Turismo, nuove sinergie
tra Udine e Villach

Venanzi: “Dal prossimo anno attiveremo uno scambio per promuovere
i reciproci eventi nel corso di Friuli Doc e del Villacher Kirchtag”

Una visita istituzionale per riaffermare il legame tra Udine e Villach, ma anche per definire nuovi rapporti di collaborazione tra la città carinziana e il capoluogo friulano. Con questo proposito giovedì 1° agosto l’assessore al Commercio e al Turismo, Alessandro Venanzi, e il consigliere delegato ai Rapporti con le città gemellate, Pierenrico Scalettaris, hanno raggiunto Villach in occasione del “Villacher Kirchtag”, la più importante festa folcloristica di tutta l’Austria. Ad accogliere i due amministratori del Comune di Udine il sindaco della città carinziana, Helmut Manzenreiter.

“Ci siamo confrontati sulle reciproche opportunità di collaborazione a livello turistico e culturale – spiega l’assessore Venanzi –. I rappresentanti di Villach saranno nostri ospiti all’inaugurazione di Friuli Doc e dall’edizione 2014 metteremo a loro disposizione una casetta per promuovere le loro iniziative. Da parte nostra, invece, già dal prossimo anno promuoveremo i nostri eventi al Villacher Kirchtag, che al pari di Friuli Doc è un avvenimento in grado di richiamare decine di migliaia di visitatori. Basti pensare che l’amministrazione carinziana investe su questo evento circa 1 milione di euro”.

Nel corso dell’incontro non poteva mancare il tradizionale scambio di doni tra i rappresentanti delle due città, che vantano un gemellaggio dal 1979. “L’idea dell’amministrazione è quella di riprendere e rafforzare i rapporti con le città gemellate – sottolinea il consigliere Scalettaris –. Un percorso che iniziamo proprio dalla città di Villach, con la quale svilupperemo nuove occasioni di collaborazione sia per gli eventi sia per le scuole”. Domani 3 agosto, giornata clou del Villacher Kirchtag, l’amministrazione comunale di Udine sarà rappresentata dal vicepresidente del Consiglio comunale, Franco Della Rossa, che parteciperà alla cerimonia ufficiale e alla grande sfilata dei gruppi folcloristici in programma nel pomeriggio.