Primo appuntamento
venerdì 5 agosto alle 21 in corte Morpurgo

Torna “Udine in giallo”
con Veit Heinichen

Ospiti del giallista tedesco, ma triestino d’adozione, saranno Marco
Giovanetti, Sabrina Gregori, Andrea Ribezzi, Tullio Avoledo e Valerio Varesi

Torna “Udine in giallo”, la rassegna di incontri e approfondimenti con autori, scrittori e critici per tutti gli amanti del genere giallo, del racconto poliziesco e del noir. Come per le fortunate passate edizioni a tenere le file dei due appuntamenti previsti per UdinEstate 2011 sarà lo scrittore Veit Heinichen. Tedesco, ma triestino d’adozione, Heinichen ha al suo attivo diversi romanzi gialli, quasi tutti ambientati tra Trieste e il Carso. Molti di questi volumi sono stati tradotti in immagini per alcune serie tv realizzate dalla televisione tedesca.

Il primo dei due appuntamenti in calendario è in programma per venerdì 5 agosto alle 21 in corte Morpurgo (via Savorgnana 12) con Marco Giovanetti e Sabrina Gregori, autori di “Assassinio allo specchio”, una commedia gialla di cui gli attori Tullio Svettini e Cinzia Borsatti leggeranno alcune parti. Ma nella stessa serata, ospite di Udine in Giallo sarà anche Andrea Ribezzi, ex poliziotto in servizio a Trieste, città che ha raccontato nei suoi romanzi  “Sette fine – La prima indagine dell’ispettore Ravera” e in “Eredità blindate – L’ispettore Ravera indaga”. A Udine si parlerà della sua ultima fatica, di “Ciliegie in autunno”, un romanzo di formazione con sfumature noir intriso di storia locale.

Giovanetti, giovane scrittore gradese, ha pubblicato “Il varco” e  “Bora Nera”, due romanzi che hanno come protagonista l’ispettore Ruggero Astolfi. È dottore di ricerca presso l’Università degli Studi di Trieste, ha scritto numerosi racconti premiati in vari concorsi letterari e raccolti in diverse antologie, tra cui “Colpi di testa”  con la partecipazione di Carlo Lucarelli. Con il libro Biagio Marin, “Le due Rive” ha vinto il primo premio per la critica al “Concorso Nazionale di Poesia Biagio Marin 2007”. Collaboratore di diverse riviste, cura per il sito Thrillermagazine.it le rubriche “Nei meandri del noir” e “Homo Homini Lupus”. La triestina Sabrina Gregori, un passato anche di cantante e attrice, è autrice di “Tre innocui deliri”, tre situazioni innocue, tre svolte inquietanti che trasformano la vita di tutti i giorni in un incubo ad occhi aperti.

Secondo appuntamento in calendario con Udine in Giallo è per venerdì 12, stavolta alle 18, ma sempre in corte Morpurgo, con Tullio Avoledo e con il giornalista e scrittore Valerio Varesi.

In caso di pioggia entrambi gli incontri si svolgeranno in sala Ajace. Per informazioni: PuntoInforma 0432 414717.