La decisione approvata dalla giunta comunale

Toponomastica, piazzale Unità d’Italia
al posto di Cadorna

Via libera anche alle denominazioni di cinque nuove vie e di quelle
del cavalcavia di via Pieri, del piazzale del Castello e dell’area verde di via Latina

La giunta ha dato il via libera a due importanti ridenominazioni. Il Parco Alfredo Foni si chiamerà in Parco Moretti e il Piazzale Luigi Cadorna cambierà nome in Piazzale Unità d’Italia. Nella zona delle ex tribune e spogliatoi del Parco Moretti, come suggerito dalla Commissione Toponomastica, sarà apposta una targa a ricordo del campione sportivo Alfredo Foni con la dicitura, scritta da Gianfranco Ellero: “Qui iniziò la sua vita sportiva Alfredo Foni, campione olimpico di calcio nel 1936 e campione del mondo nel 1938”.La ridenominazione del Parco Moretti nasce dall’ordine del giorno approvato dal Consiglio Comunale nella seduta dello scorso 18 febbraio e che impegnava il Sindaco e la Giunta a verificare l’iter per cambiare il nome del parco, tenuto conto che “l’intera popolazione udinese e friulana identifica e continua a chiamare “Parco Moretti” quel luogo che é stato il simbolo per parecchie generazioni di sogni sportivi e di eroi friulani”. Via libera anche alle denominazioni di cinque nuove vie e di quelle del cavalcavia di via Pieri, del piazzale del Castello e dell’area verde di via Latina. Le denominazioni, approvate dalla Commissione consultiva per la Toponomastica, tengono anche conto delle numerose richieste di intitolazione pervenute all’attenzione dell’Amministrazione comunale per celebrare i 150 anni dell’Unità d’Italia. In particolare, saranno denominati “Largo del teatro” per l’area di prossima realizzazione posta all’incrocio tra le vie Gen. Carlo Caneva, San Valentino e Bersaglio, “Piazzale della Patria del Friuli / Plaçâl de Patrie dal Friul per il piazzale del Castello, “Cavalcavia Sandro Pertini / Presidente della Repubblica (1978 – 1985) per il cavalcavia di via Pieri, via Alfredo Foni / Calciatore campione del mondo nel 1938 per la laterale destra di viale dello Sport situata dopo via Latina, via Chiasso per il nuovo tratto di viabilità laterale di via Torino, via Mario Argante / Educatore e poeta (1909 – 1991) per prima laterale destra di via della Madonnetta, ora in fase di attuazione, via Summaga per la prima laterale sinistra di via Sesto in Sylvis anch’essa in fase di costruzione, Area verde Maria Luisa Astaldi / Scrittrice, collezionista d’arte e mecenate (1899 – 1982) per l’area verde di via Latina. Ok anche per la denominazione di via Enzo Bearzot / Commissario della nazionale di calcio campione del mondo nel 1982 per l’ultima laterale destra di via Latina: il provvedimento, però, dovrà avere l’autorizzazione finale della Prefettura, che dovrà concedere una deroga, in quanto non sono ancora trascorsi dieci anni dalla morte, come invece prevede la legge.