Fu primario e fondatore
dell'ospedale cittadino

Toponomastica, il Comune
ricorda Azzo Varisco

A lui sarà dedicato il nuovo piazzale di via
Cotonificio, all'incrocio con via Laura Conti

azzo-variscoIl nuovo piazzale di via Cotonificio, all’incrocio con via Laura Conti, sarà intitolato alla memoria di Azzo Varisco, primario e fondatore dell’ospedale Santa Maria della Misericordia, umanista e presidente dell’Università Popolare. Lo ha deciso nella seduta di martedì 10 ottobre la giunta comunale su proposta dell’assessore ai Servizi Demografici, Antonella Nonino, e della commissione Toponomastica del Comune, presieduta dal vicepresidente del Consiglio Comunale Franco Della Rossa.

«Finalmente – spiega Della Rossa – dopo tante richieste, giunte anche dal personale dell’ospedale cittadino, siamo riusciti a individuare un sito idoneo, peraltro a poca distanza dal nosocomio, che ci permetta commemorare questa figura storica della città». Insigne medico e primario dell’ospedale di Udine, Azzo Varisco (1884-1971) fu, durante la seconda guerra mondiale, un collaboratore della sezione provinciale del Comitato di liberazione nazionale. Al pari di Gino Pieri fornì un contributo determinante alla guerra di liberazione curando e proteggendo moltissimi patrioti feriti durante la lotta di Resistenza.

Nato a Milano nel 1884, si laureò in Medicina a Pavia e arrivò in Friuli nel 1922 con la nomina di primario. Attraverso questo incarico diede un impulso fondamentale allo sviluppo dell’ospedale cittadino, anche con la creazione del centro trasfusionale e la formazione del primo nucleo di donatori di sangue. Notevole anche il suo impegno nella promozione della cultura da presidente dell’Università Popolare.

 

#news