Venerdì 9 marzo alle 21
nell’auditorium Menossi

Tamara Lunger protagonista
alla rassegna sulla montagna

Ospite d’onore la più giovane alpinista al mondo a salire
sulla vetta del Lhotse, la quarta montagna più alta della terra

Raggiunge il giro di boa la rassegna dei “Film della montagna”, iniziativa organizzata dalla 6^ circoscrizione del Comune di Udine in collaborazione con il Dopolavoro Ferroviario e la Società Alpina Friulana di Udine.

Come ogni settimana fino al 23 marzo e dopo i primi quattro appuntamenti, infatti, venerdì 9 marzo all’auditorium Menossi alle 21, ritorna l’affascinante mondo della montagna a catturare l’attenzione del pubblico e degli appassionati. Per il quinto incontro, il giorno successivo alla festa della donna, non poteva che essere protagonista Tamara Lunger, la più giovane alpinista a salire nel 2010 sulla vetta del Lhotse, la quarta montagna più alta del mondo, al confine tra Nepal e Tibet.

Tamara parlerà della sua infanzia, del suo periodo con lo sport agonistico, e delle sue spedizioni. Alpinista emergente, molto vicina all’alpinista italiano Simone Moro sia nello stile, sia in amicizia. Un pezzo di storia del Lhotse, quindi, va riscritto. A 23 anni, Tamara Lunger, alpinista altoatesina di San Valentino in Campo (Cornedo), è la donna più giovane al mondo ad aver scalato la vetta nepalese. Tamara, che prima di dedicarsi ai giganti della terra è stata campionessa di scialpinismo, ha toccato la cima a quota 8.516 metri. A certificare il record di Tamara sarà Elizabeth Hawley, giornalista, che dal 1963 tiene aggiornato da Kathmandu l’archivio delle ascese sui quattordici 8.000 della terra. Secondo le tabelle della Hawley, Tamara Lunger ha cancellato il precedente primato condiviso dalla ceca Sonja Bostikova, in vetta a 27 anni nel 1999, e dalla cilena Maria Ibarra Letelier, salita nel 2006.

Figlia d’arte, il padre Hansjorg è ancora oggi uno scialpinista di alto livello, Tamara si è dedicata anche allo stesso sport del padre con risultati straordinari, tanto da vestire la maglia azzurra, ma la carriera è stata rallentata da qualche guaio alle ginocchia. Dotata di un fisico potente, la Lunger in passato ha praticato anche corsa, orienteering, slittino e lancio del disco (è stata vice campionessa italiana juniores). Poi è scoppiato l’amore per l’alpinismo

L’ingresso all’Auditorium Menossi (via San Pietro 60) è libero. Per informazioni è possibile telefonare alla 6^ circoscrizione allo 0432 235246 o al PuntoInforma del Comune di Udine allo 0432 414717.