La presentazione venerdì 5 agosto
alle 18 in corte Morpurgo

“Sticeboris 2006-2010”, il catalogo
dei migliori giovani artisti del Fvg

Alla presentazione del catalogo di Etrarte seguirà una tavola
rotonda con molti operatori culturali ed esperti del settore

Un vero e proprio traguardo quello raggiunto dall’associazione culturale ETRARTE – Gloria Deganutti, Elena Tammaro, Raffaella Garzitto e Valeria Lorito – che dopo sei anni di promozione del contemporaneo regionale, presenta, venerdì 5 agosto alle 18 in corte Morpurgo (via Savorgnana 12) nell’ambito di UdinEstate, il catalogo “Sticeboris 2006-2010″: documentazione completa che racchiude la progettualità di un quinquennio della Rassegna Sticeboris, ideata come spazio indipendente e palestra artistica per i giovani talenti del Friuli Venezia Giulia. Per l’occasione è in programma anche una tavola rotonda che coinvolgerà in una riflessione comune, operatori culturali, curatori ed esperti del settore. Saranno presenti oltre ad Etrarte: l’arch. Alessandro Verona (Vicino Lontano) Angelo Bertani (“I Colonos”), Giuliana Carbi (L’officina e Triestecontemporanea ) Mattatoioscenico e Vastagamma.

In “Stice boris 2006-2010”, sono 63 gli artisti presenti, molti dei quali hanno ottenuto riconoscimenti internazionali, 176 le pagine con traduzione a fronte inglese, oltre 100 immagini a colori. Un volume di alta qualità che riunisce la realtà creativa regionale tra pittura, fotografia, scultura, installazione, video, illustrazione, grafica e street art. Una testimonianza diretta di come i confini territoriali possano non limitare, ma accogliere, stimolare e valorizzare il linguaggio artistico contemporaneo in costante evoluzione. Corredano e completano questo documento gli interventi della critica d’arte Francesca Agostinelli, che ha curato la prefazione, del giornalista Rai Paolo Roncoletta e del critico cinematografico Carlo Gabershek con un prestigioso intervento critico storiografico su una delle sale espositive di Villa Beretta –Porcia Brugnera a Pavia di Udine, che fu set cinematografico della pellicola in lingua friulana, “Maria Zef”. La sala, dopo oltre vent’anni d’oblio, è stata resa nuovamente visitabile proprio grazie all’intervento dell’Associazione Etrarte. Dopo 7 anni di ricerca, d’ attività sul territorio e di riflessione su quanto realizzato e scritto dall’Associazione Etrarte, sono nate delle esigenze d’ incontro e confronto con gli operatori culturali per chiedersi quale sia il ruolo effettivo delle associazioni, autentico motore indipendente per la promozione della cultura sul territorio e per il territorio.

Da questa considerazione nasce l’esigenza di cambiare prospettiva, prima assorbita dalle esigenze del giovane artista (documentato dal Catalogo Sticeboris), ora rivolta agli operatori presenti regione. Quale momento migliore per approfondire le tematiche salienti? “Arte contemporanea, giovani , associazioni e territorio” su questi temi si svolgerà la tavola rotonda che avrà luogo, come detto, a seguito della presentazione del catalogo. Una riflessione comune, operatori culturali, curatori ed esperti del settore. Saranno presenti oltre ad Etrarte: l’arch. Alessandro Verona (Vicino Lontano) Angelo Bertani (“I Colonos”), Giuliana Carbi (L’officina e Triestecontemporanea ) Mattatoioscenico e Vastagamma.

Il catalogo è realizzato grazie al sostegno di: Regione FVG, Fondazione Crup, Comune di Pavia di Udine. Per informazioni: www.associazionetrarte.it