L’assessore Pizza ha ritirato la menzione
speciale lunedì 28 ottobre a Bologna

Sostenibilità, Legambiente
premia ancora una volta Udine

Pizza: "L’unico modo per continuare ad essere premiati
su temi quali ambiente e mobilità è non restare fermi"

Udine tra le migliori cinque città italiane che hanno ottenuto il riconoscimento di Legambiente per le migliori buone pratiche mantenute negli anni. Progetti dei Comuni più virtuosi, nel caso di Udine CasaClima, che erano già stati premiati nel 2011, ma le cui “best practice” sono ancora in vigore e che, anzi, hanno ottenuto un miglioramento nel corso di questi ultimi due anni.

Dopo aver ottenuto il premio nazionale di “Ecositema Urbano” nel 2011, dunque, palazzo D’Aronco si aggiudica nuovamente il riconoscimento per CasaClima, il regolamento energetico che prevede l’obbligo della certificazione in classe B per tutte le nuove costruzioni e le ristrutturazioni totali, portando Udine all’avanguardia nelle scelte in campo energetico ed edilizio.

Il premio “Ecosistema urbano Città di Udine” che il Comune ha ricevuto per il settore energia all’interno del progetto menzioni speciali per le migliori pratiche, è stato ritirato ieri, 28 ottobre, a Bologna dall’assessore comunale all’Ambiente Enrico Pizza.

“Fa ovviamente onore e piacere – commenta soddisfatto l’assessore – ricevere questo importante riconoscimento nazionale che conferma la validità delle politiche energetiche messe in campo dal Comune. L’obiettivo, ora, è non restare indietro perché l’unico modo per continuare ad essere premiati su temi quali l’ambiente e la mobilità è non restare mai fermi”.

Il rapporto “Ecosistema urbano”, che quest’anno viene presentato a Bologna, rappresenta l’annuale ricerca di Legambiente e dell’Istituto di Ricerche Ambiente Italia, realizzata con la collaborazione editoriale de Il Sole 24 Ore, e da 20 anni monitora lo stato di salute ambientale di 104 Comuni capoluogo di provincia, con informazioni su 125 parametri ambientali per un corpus totale di oltre 125mila dati.