Venerdì 14 dicembre alle 18
nella sala dei Ricevimenti

Si presenta al pubblico
il Bilancio di Genere 2012

Honsell: “Con questa edizione si conclude un percorso durato cinque anni
che ci ha permesso di raccogliere istanze ed elaborare progetti e idee per il futuro”

Approfondire e conoscere la città e il territorio attraverso gli occhi delle donne. È questo lo scopo del Bilancio di Genere del Comune di Udine, la cui nuova edizione 2012 sarà presentata venerdì 14 dicembre alle 18 nella sala dei Ricevimenti a palazzo D’Aronco alla presenza del sindaco Furio Honsell, della consigliera comunale delegata al Bdg, Cinzia Del Torre, e della presidente della commissione Pari Opportunità del Comune, Carmen Galdi.

Fortemente voluto dall’attuale amministrazione per indagare la realtà dal punto di vista delle pari opportunità tra i due sessi, il Bilancio di Genere è uno strumento di rendicontazione e di analisi che trova la sua ragione d’essere nella consapevolezza che le scelte delle amministrazioni e le politiche sociali ed economiche non sono neutre, ma hanno un impatto molto differente sugli uomini e sulle donne. Questo perché i loro bisogni e le esigenze sono diversi, in relazione al diverso ruolo sociale e ai diversi carichi lavorativi e familiari. Ed è proprio a questi che corrisponde una diversa richiesta di servizi, orari, procedure.

“Questa edizione rappresenta la fase conclusiva di un percorso durato cinque anni – sottolinea il sindaco di Udine Furio Honsell – che ci ha permesso di raccogliere istanze che hanno portato a elaborare idee e progetti per il futuro, tanto che nel Bilancio di Genere di quest’anno sono state formulate anche proposte progettuali, sia di investimento, sia di personale, che dovranno essere inserite nei futuri bilanci comunali”.