Lunedì 17 dicembre la prima
seduta nella sala del Consiglio

Si è insediato il nuovo
Consiglio Comunale dei Ragazzi

Il sindaco Honsell e l’assessore Franzil hanno dato il benvenuto ai 21 nuovi
rappresentanti delle scuole primarie e secondarie di primo grado della città

“Quella del consigliere comunale è un’attività sterminata e affascinante, cercate di svolgerla con curiosità, senso del dovere e della collettività”. Il sindaco di Udine Furio Honsell ha salutato così, insieme con l’assessore all’Istruzione Kristian Franzil, l’insediamento dei 21 neoeletti nel Consiglio Comunale dei Ragazzi, che lunedì 17 dicembre si sono riuniti per la prima volta sui banchi della sala del Consiglio a palazzo D’Aronco. Concluse da poco le elezioni, che hanno visto partecipare al voto oltre 2.700 studenti con circa 100 candidati, il nuovo consesso di giovani rappresentanti delle scuole primarie e secondarie della città ha iniziato ufficialmente il suo mandato. Primo argomento all’ordine del giorno di questa prima seduta l’esame e l’approvazione dello statuto del Consiglio Comunale dei Ragazzi, oltre alla lettura delle proposte elettorali dei singoli consiglieri.

“Quest’esperienza vi permetterà di toccare con mano i valori su cui si regge la nostra democrazia – ha detto il primo cittadino ai ragazzi –. È importante capire che il consenso si costruisce con il dialogo, non attraverso lo scontro. Il vostro è un compito importante, perché parteciperete al governo della città, come hanno fatto i vostri predecessori quando ad esempio hanno contribuito al progetto per la messa in sicurezza dei percorsi casa-scuola”.

Tra le scuole più rappresentate nel nuovo Consiglio spiccano le secondarie di primo grado di Toppo Wassemann con quattro consiglieri (Sara Celauro, Gaia Fattori, Marta Schaerf, Daniele Sparavigna), Valussi (Federico Cigolot, Nicola Loparco e Kevin Zhorri) e Tiepolo (Alice Chiaruttini, Amedeo Serafini e Gaia Tomadini) con tre eletti. Seguono, con due rappresentanti, le scuole secondarie di primo grado Manzoni (Marta De Fazio e Mohammod Faysal) e Fermi (Giovanna Colussi e Giovanni Cursano) e la primaria 4 novembre (Massimo Carnielli e Margherita Tempo). Un consigliere per le scuole primarie Alberti (Chiara Vuattolo), D’Orlandi (Irene Sandra) e Negri (Emanuele Quagliaro) e per le scuole secondarie di primo grado Bellavitis (Giada Polisi) e Marconi (Sebastiano Anziutti).