All'interno dell'area verde “Emilio Salgari”

Sgambatura cani, aperta
la nuova area in via del Bon

Cane_sgambaturaGli amici a quattro zampe da oggi, 14 marzo, possono contare su uno spazio in più dove poter scorrazzare liberamente. È stata inaugurata ufficialmente oggi, 14 marzo, nel giardino “Emilio Salgari” in via del Bon a Udine la nuova area di sgambatura recintata, facendo salire così a 11 il numero complessivo delle zone dove si possono far correre i propri cani. Al taglio del nastro c’erano il sindaco in carica Carlo Giacomello, l’assessora con delega ai Servizi Veterinari, Cinzia Del Torre, l’assessore alla Mobilità e Ambiente, Enrico Pizza, il consigliere comunale delegato di quartiere Matteo Mansi, oltre ai tecnici di palazzo D’Aronco.

“Il costante aumento di richieste per spazi da destinare a questo scopo – sottolinea Del Torre – è un segno evidente della sensibilità che i cittadini hanno nei confronti degli animali. A Udine vivono quasi 10 mila cani e con l’apertura di ulteriori aree di sgambatura cerchiamo di dare risposta alle tante associazioni animaliste e diversi cittadini amanti dei cani. Ma non solo. Perché il nostro obiettivo era quello di realizzare delle aree in vari quartieri della città, così da permettere ai proprietari di fare una passeggiata sotto casa con il proprio cane al guinzaglio e raggiungere un’area attrezzata poco distante per far correre il proprio animale”.

Attualmente, come ricordato, le aree per la sgambatura dei cani presenti sul territorio comunale sono 11 e si dividono in tre tipologie. Quelle recintate, ad uso esclusivo per la sgambatura dei cani e aperte 24 ore su 24, quelle recintate, ma utilizzabili per la sgambatura negli orari indicati nelle tabelle esposte presso i rispettivi ingressi, e quelle non recintate utilizzabili liberamente per la sgambatura dei cani.

A queste 11, di cui 7 recintate, presto se ne aggiungerà poi un’altra. Nell’ultima seduta della giunta comunale, infatti, è stata approvata la realizzazione di una nuova area delimitata che sorgerà nell’ambito del Parco Moretti vicino al parcheggio che si affaccia su via Podgora.

“Prosegue – commenta Pizza – il piano del Comune nel voler realizzare nei parchi e nelle aree verdi cittadine diversi servizi a seconda dell’utenza. Come nel caso di via del Bon, infatti, la nostra intenzione è che ci siano sempre più aree verdi in cui convivono diversi servizi, dai giochi per bambini alle attrezzature per fare ginnastica o alle aree dove poter far correre liberamente il proprio cane. E questo – conclude – per far sì che le varie attività che i cittadini si possano svolgere liberamente senza sovrapporsi ed avere così dei parchi sempre più luogo d’incontro”.

#news