Le domande dovranno pervenire
entro le 14 del 13 maggio

Servizio civile solidale,
il Comune partecipa con 9 progetti

Nove i progetti messi in campo da palazzo D’Aronco per il bando
pubblicato dalla Regione e rivolto a ragazzi di 16 e 17 anni

Un’esperienza di volontariato in ambito culturale, sociale, di salvaguardia del patrimonio ambientale, artistico e delle politiche della pace. Un’opportunità che potrà svilupparsi per tutto l’anno scolastico (360 ore) o nel solo periodo estivo (240 ore).

Anche il Comune di Udine è tra gli enti che accoglieranno i giovani interessati a partecipare al bando per il Servizio Civile Solidale pubblicato dalla Regione e rivolto a ragazzi e ragazzi italiani e straniere di 16 e 17 anni residenti in Friuli Venezia Giulia.

L’amministrazione comunale ha messo in campo nove progetti per i quali è possibile presentare la propria candidatura entro le 14 del 13 maggio tramite domanda in carta semplice, secondo i modelli allegati al bando, da presentare all’ufficio protocollo del Comune di Udine (via Lionello 1, 33100 Udine).

Dei novi posti messi a bando, due giovani saranno inseriti presso il Centro di Documentazione Pace e Mondialità, con compiti di supporto nella consultazione del catalogo unificato, nell’assistenza durante la ricerca bibliografica e nella collaborazione alla gestione di eventi e percorsi didattici, formativi e di studio (360 ore).

Altri due potranno prestare servizio all’interno dei due centri di aggregazione giovanile del progetto REPLEI che, con orario pomeridiano, svolgono attività di aggregazione spontanea, gioco, laboratori creativi. I compiti dei volontari saranno di animazione di ragazzi/e 11-14 anni, di relazione con adolescenti e di collaborazione con gli educatori nella realizzazione di occasioni di aggregazione sul territorio (n. 240 ore).

Due, inoltre, saranno dedicati al Centro di Animazione Sportiva “Sport & Fun” con compiti di supporto e affiancamento agli educatori nella conduzione delle attività sportive in un centro ricreativo estivo per ragazzi/e di età compresa tra 11 e 14 anni (n. 240 ore).

Degli altri tre, uno sarà inserito presso il PuntoInforma con compiti di reperimento e distribuzione di materiale informativo (240 ore), un altro presso l’Ufficio Cultura con compiti di segreteria e supporto all’organizzazione di iniziative varie presso l’Ufficio Cultura (240 ore) e l’ultimo presso l’ufficio di Progetto O.M.S. “Città Sane” con compiti di supporto organizzativo nella realizzazione di iniziative ed eventi di promozione della salute in città, nella preparazione di materiale informativo e pubblicitario, in attività di inserimento dati per la valutazione di progetti. (n. 240 ore).

Il servizio prevede una fase formativa, oltre all’esperienza sul campo e la Regione assicura un assegno mensile ai volontari oltre alla copertura assicurativa. Ogni ragazzo può presentare una sola domanda di partecipazione. Oltre ai progetti del Comune di Udine vi sono altri in regione. Per conoscere l’elenco e leggere integralmente il bando, è possibile visitare il sito regionale http://www.fvgsolidale.regione.fvg.it/welcome.asp.

I giovani possono anche fare riferimento ai due punti informativi messi a disposizione dal Comune: i Centri di Aggregazione P.I.G. (0432-582109 dalle ore 16.00 alle ore 19.00) e Poliedro (0432-410007 dalle ore 16.30 alle ore 19.30).

Anche il Comune di Udine è tra gli enti che accoglieranno i giovani interessati a partecipare al bando per il Servizio Civile Solidale pubblicato dalla Regione e rivolto a ragazzi e ragazzi italiani e straniere di 16 e 17 anni residenti in Friuli Venezia Giulia.

L’amministrazione comunale ha messo in campo nove progetti per i quali è possibile presentare la propria candidatura entro le 14 del 13 maggio tramite domanda in carta semplice, secondo i modelli allegati al bando, da presentare all’ufficio protocollo del Comune di Udine (via Lionello 1, 33100 Udine).

Dei novi posti messi a bando, due giovani saranno inseriti presso il Centro di Documentazione Pace e Mondialità, con compiti di supporto nella consultazione del catalogo unificato, nell’assistenza durante la ricerca bibliografica e nella collaborazione alla gestione di eventi e percorsi didattici, formativi e di studio (360 ore).

Altri due potranno prestare servizio all’interno dei due centri di aggregazione giovanile del progetto REPLEI che, con orario pomeridiano, svolgono attività di aggregazione spontanea, gioco, laboratori creativi. I compiti dei volontari saranno di animazione di ragazzi/e 11-14 anni, di relazione con adolescenti e di collaborazione con gli educatori nella realizzazione di occasioni di aggregazione sul territorio (n. 240 ore).

Due, inoltre, saranno dedicati al Centro di Animazione Sportiva “Sport & Fun” con compiti di supporto e affiancamento agli educatori nella conduzione delle attività sportive in un centro ricreativo estivo per ragazzi/e di età compresa tra 11 e 14 anni (n. 240 ore).

Degli altri tre, uno sarà inserito presso il PuntoInforma con compiti di reperimento e distribuzione di materiale informativo (240 ore), un altro presso l’Ufficio Cultura con compiti di segreteria e supporto all’organizzazione di iniziative varie presso l’Ufficio Cultura (240 ore) e l’ultimo presso l’ufficio di Progetto O.M.S. “Città Sane” con compiti di supporto organizzativo nella realizzazione di iniziative ed eventi di promozione della salute in città, nella preparazione di materiale informativo e pubblicitario, in attività di inserimento dati per la valutazione di progetti. (n. 240 ore).

Il servizio prevede una fase formativa, oltre all’esperienza sul campo e la Regione assicura un assegno mensile ai volontari oltre alla copertura assicurativa. Ogni ragazzo può presentare una sola domanda di partecipazione. Oltre ai progetti del Comune di Udine vi sono altri in regione. Per conoscere l’elenco e leggere integralmente il bando, è possibile visitare il sito regionale http://www.fvgsolidale.regione.fvg.it/welcome.asp.

I giovani possono anche fare riferimento ai due punti informativi messi a disposizione dal Comune: i Centri di Aggregazione P.I.G. (0432-582109 dalle ore 16.00 alle ore 19.00) e Poliedro (0432-410007 dalle ore 16.30 alle ore 19.30).