Federico Tavan si è spento oggi a 64 anni nella sua casa di Andreis (Pn)

Scomparso il poeta Tavan,
il cordoglio del sindaco di Udine

Honsell:" Un lutto per tutto il mondo della letteratura italiana e friulana in particolare".
Pirone: "Tavan ha sempre cercato di comprendere la complessità del nostro mondo per cambiarlo"

“Una scomparsa che colpisce il mondo della letteratura italiana e in particolar modo di quella friulana. Auspichiamo ora che la sua opera possa continuare ad essere valorizzata perché la sua era un’autentica voce del popolo, la voce di un uomo che ha saputo trasformare una tragedia personale in una risorsa per l’intera collettività”.Così il sindaco di Udine, Furio Honsell, nell’apprendere la scomparsa del poeta Federico Tavan, morto stamani, 7 novembre, nella sua casa di Andreis (Pordenone) a 64 anni. “La città di Udine – conclude Honsell –  aveva già espresso il suo sostegno nei confronti di questo straordinario poeta sostenendo la proposta di conferirgli l’indennità prevista dalla legge Bacchelli. Ora il nostro impegno sarà quello di continuare a far vivere e a promuovere la sua poesia”.

Ad esprimere il proprio rammarico anche l’assessore comunale alla Cultura, Federico Pirone. “Se n’è andato un poeta autentico – dichiara –, un artista originale e pregnante, un intellettuale che ha sempre cercato di comprendere la complessità del nostro mondo per cambiarlo, senza mai perdere il gusto della ironia e della autoironia. Per questo motivo – conclude – esprimo il mio personale cordoglio e quello di tutta l’amministrazione comunale per la scomparsa di un grande uomo”.



Tags: