La norma prevede l’attivazione degli impianti per 14 ore
giornaliere nel periodo dal 15 ottobre al 15 aprile

Riscaldamento, gli impianti possono
restare accesi per 7 ore al giorno

Al di fuori di tale periodo gli impianti termici possono essere comunque
attivati in presenza di situazioni climatiche che ne giustifichino l’esercizio

riscaldamentoA fronte del considerevole abbassamento delle temperature registrato nelle ultime ore, il Comune di Udine ricorda a tutta la cittadinanza che è possibile attivare gli impianti termici per un massimo di 7 ore giornaliere. «Dal momento che le temperature si manterranno piuttosto basse nei prossimi giorni ritengo utile chiarire questo aspetto per i tanti condomini presenti in città – sottolinea l’assessore all’Ambiente, Enrico Pizza –. Mi risulta comunque che nella maggior parte dei casi gli amministratori si siano attivati per tempo predisponendo l’accensione delle caldaie, visto che l’arrivo del freddo era già stato preannunciato nei giorni scorsi dalle previsioni meteo». L’amministrazione comunale precisa che la norma prevede l’attivazione degli impianti per 14 ore giornaliere nel periodo dal 15 ottobre al 15 aprile. Al di fuori di tale periodo gli impianti termici possono essere comunque attivati in presenza di situazioni climatiche che ne giustifichino l’esercizio, come appunto un brusco abbassamento delle temperature.

 

#news