Sul sito del Comune di Udine

Pubblicata la bozza
del Piano della ciclabilità del centro

Il piano prevede interventi di collegamento delle piste ciclabili esistenti
in modo da dare continuità agli itinerari ciclabili del Centro Città
e in continuità ai percorsi già esistenti

È stata pubblicata sul sito del Comune di Udine (www.comune.udine.it) la bozza del Piano ciclabile particolareggiato per il centro storico del capoluogo friulano. Un piano presentato alla cittadinanza e alle categorie nel corso di una conferenza organizzata lunedì 10 ottobre in sala Ajace.Oggetto del piano è la componente “ciclabilità” in ambito del centro città, come delimitato dal ring. È in questa zona, infatti, che si concentra la maggior parte della domanda ed offerta di ciclabilità come strumento privilegiato di mobilità sostenibile.

Il piano prevede interventi di collegamento delle piste ciclabili esistenti in modo da dare continuità agli itinerari ciclabili del Centro Città e in continuità ai percorsi già esistenti provenienti dai Comuni limitrofi ed intende dare risposta alle carenze delle infrastrutture lineari riscontrate secondo i seguenti principi:

economicità degli interventi;

utilizzo ed ottimizzazione degli spazi viari esistenti;

limitazione degli interventi strutturali di separazione delle piatteforme viabili.

Il piano, oltre a dare risposta alle richieste dei ciclisti e completamento alla rete ciclabile principale, intende anche sviluppare una rete di supporto e di connessione capillare alla struttura insediativa residenziale ed ai servizi, attraverso la previsione di “zone 30” ove la domanda di ciclabilità è maggiore. Tale soluzione, riducendo il differenziale di velocità fra i veicoli a motore e le biciclette, garantirebbe un sufficiente grado di sicurezza per il ciclista.

Il ridotto impatto sulle infrastrutture viarie, determinato dalla sola previsione di segnaletica stradale indicante il limite di velocità e le norme di comportamento, rendono la soluzione vantaggiosa sia dal punto di vista economico che funzionale. Restano esclusi da questa previsione gli assi viari facenti parte del ring e l’asse principale di attraversamento della città costituito da: viale Ungheria, piazza Patriarcato, piazza Primo Maggio, viale della Vittoria.

Le tavole grafiche e la relazione pubblicate sul sito del Comune analizzano in via preliminare la fattibilità di alcuni interventi proposti. La fase realizzativa è demandata ad apposito progetto esecutivo di opera pubblica da redigere al caso e singolarmente e di volta in volta.

Per consultare direttamente la pagina del sito del Comune dove poter scaricare i progetti per le nuove ciclabili vai al seguente link

http://www.comune.udine.it/opencms/opencms/release/ComuneUdine/cittavicina/viabilita/mobilita/progetti/ppt.html?style=1