L’iniziativa sul piazzale del castello
nella notte tra il 10 e l’11 agosto

Protezione Civile, aperte
le iscrizioni alla notte in tenda

La partecipazione, completamente gratuita, è aperta a un
numero massimo di 60 ragazzi e ragazze tra gli 8 e i 12 anni

L’emozione di passare una notte in tenda sul piazzale del castello, imparando, attraverso il gioco, a riconoscere i rischi, prevedere e prevenire le cause e gli effetti delle calamità naturali e delle situazioni pericolose che possono capitare quotidianamente. E, alla fine, scoprire con il naso all’insù i misteri delle stelle. Sono aperte le iscrizioni all’iniziativa “Passa una notte in tenda come la Protezione Civile”, che anche quest’anno, nella notte tra il 10 e l’11 agosto, porterà sul piazzale del castello di Udine ragazzi e ragazze per un’avventura indimenticabile. Divenuto nel tempo un appuntamento fisso dell’estate udinese, l’evento, organizzato dalla Protezione Civile di Udine insieme con il Comune, è dedicato ai ragazzi dagli 8 ai 12 anni e si propone di coniugare la vita all’aria aperta con il volontariato e l’educazione alla sicurezza e alla prevenzione dei rischi. Per partecipare è necessario compilare i moduli già disponibili presso i centri estivi, il PuntoInforma del Comune (via Savorgnana, 12 tel. 0432 414717) o sul sito www.comune.udine.it e che potranno essere consegnati agli animatori dei centri, al PuntoInforma, oppure via mail (taglieri.giuseppe@libero.it) o direttamente nella cassetta delle lettere della sede della Protezione Civile, in piazzale Unità d’Italia 1.

Le iscrizioni sono aperte, fino a mercoledì 8 agosto, a un numero massimo di 60 ragazzi, che potranno partecipare a questa emozionante nottata all’aria aperta, dormendo nelle tende, munite di brande, messe a disposizione dal gruppo udinese della Protezione Civile. L’iniziativa è completamente gratuita e l’amministrazione comunale provvederà alla copertura assicurativa e a tutte le spese. La sicurezza sarà garantita con la chiusura dei cancelli di accesso e un servizio di sorveglianza continuo ad opera dei volontari presenti nei diversi turni. Nel piazzale sarà allestita una mostra dei mezzi, delle attrezzature e delle attività della Protezione Civile, dei Vigili del Fuoco, dell’Associazione Radioamatori Italiani, del Coordinamento Regionale Unità Cinofile di Soccorso del Friuli Venezia Giulia e della Croce Rossa Italiana. Verranno montate inoltre alcune tende per simulare un campo di accoglienza e la sua gestione organizzativa.

I partecipanti saranno accolti dalla segreteria del campo alle 18, quando partirà un ricco programma di attività ludico/informative, inframezzato da una pausa ristoro con la cena al sacco distribuita dai volontari. Entro la mezzanotte i ragazzi saranno alloggiati nelle tende assegnate. Alle 8.30 di sabato mattina suonerà la sveglia e sarà distribuita la colazione. Dalle 9.30 alle 10, infine, i partecipanti saranno riaffidati ai genitori, mentre i ragazzi che, accompagnati dai loro genitori, volessero partecipare allo smontaggio del campo, inizieranno l’attività con i volontari a partire dalle 10. Per maggiori informazioni è possibile contattare il coordinatore della Protezione Civile di Udine, Graziano Mestroni (335 1819411) o l’addetto alla segreteria del campo Giuseppe Taglieri (347 2226641).