L’Osmer preannuncia l’arrivo di cambiamenti meteo da giovedì

Polveri sottili,
i livelli sono rientrati nella norma

Ieri niente sforamenti: le centraline di piazzale Osoppo e via Manzoni hanno registrato rispettivamente 47 mg/m3 e 45 mg/m3

Dopo un fine settimana segnato dagli sforamenti dei livelli di pm10, il livello delle polveri sottili è tornato entro i livelli di guardia. Nella giornata di ieri 23 novembre, infatti, le centraline di piazzale Osoppo e di via Manzoni hanno registrato rispettivamente una media giornaliera di 47 mg/m3 e 45 mg/m3, quindi al di sotto della soglia di 50 mg/m3 stabilita dalla normativa europea. Scongiurata, pertanto, l’entrata in vigore delle misure antismog contenute nel Piano di Azione Comunale. “I valori di pm10 sono rientrati nella norma – sottolinea l’assessore alla Qualità della Città Lorenzo Croattini – e soprattutto le previsioni dell’Osmer preannunciano l’arrivo di cambiamenti meteorologici a partire da giovedì, con il conseguente miglioramento della qualità dell’aria. Per il momento quindi non ci sono altre emergenze in vista”.

Il nuovo Piano di Azione Comunale, che scatta dopo il terzo giorno consecutivo di superamento del valore limite di uno degli inquinanti accertato in almeno una delle due centraline (con il contemporaneo sforamento del superamento dell’80% del valore limite nell’altra), viene attuato a partire dal quarto giorno in assenza di previsioni meteorologiche che prevedano condizioni favorevoli alla dispersione dell’inquinante.