L’intervento partirà entro la prossima settimana

Piazza XX Settembre: assegnati
i lavori di pedonalizzazione

La ditta Merluzzi Roberto di Collalto di Tarcento si è aggiudicata
l’appalto da 750 mila euro con un ribasso d’asta del 16.53%

Sarà la ditta Merluzzi Roberto di Collalto di Tarcento a eseguire i lavori di pedonalizzazione di piazza XX Settembre. Con l’apertura delle buste, avvenuta il 17 giugno a palazzo D’Aronco, si conclude l’iter per l’assegnazione dell’appalto delle opere di sistemazione del plateatico della piazza.

L’azienda friulana, che ha già collaborato con il Comune di Udine per altri interventi, si è aggiudicata i lavori con un ribasso d’asta del 16,53%. Le altre 7 offerte pervenute all’amministrazione comunale sono state inoltrate dalle ditte Vendramini srl di Remanzacco, Battiston Vittorino di Concordia Sagittaria, Cavalier Pietro e Sandrino Drigo di San Stino di Livenza, Adriacos srl di Latisana, Mini Costruzioni di Nimis, Di Giusto Strade srl di Magnano in Riviera e Sicea srl di Attimis. L’aggiudicazione definitiva si concluderà entro domani una volta ultimate le verifiche di rito previste dalla prassi burocratica.

I lavori, che inizieranno entro la prossima settimana, riguarderanno in particolare la sistemazione della pavimentazione e l’adeguamento degli impianti per gli scarichi, l’acqua e la rete elettrica. Un intervento poco invasivo, autorizzato dalla Soprintendenza per i beni architettonici, viste le caratteristiche monumentali della piazza. Parte della pavimentazione lapidea sarà sostituita, mentre alcuni scavi potranno essere realizzati fino ad una profondità di 70 centimetri soltanto in corrispondenza degli allacciamenti delle nuove reti all’esistente rete di smaltimenti delle acque meteoriche e elettriche. “La sistemazione della piazza – spiega Gianna Malisani, assessore alla Gestione urbana – riguarderà anche l’adeguamento degli impianti, visto che abbiamo deciso di restituire l’area al suo uso originario, ovvero centro di aggregazione e mercato, al posto dell’attuale parcheggio”. Le opere a progetto, inserite nel programma del sindaco, restituiranno la piazza al suo uso originario di “Mercato dei Grani”. I lavori, progettati dagli architetti Giacomo Matarrese e Gianfranco Pezzetta, costeranno 750 mila euro.

“Piazza XX Settembre come nuovo spazio di mercato permetterà di avere un centro storico ancora più vivo, attraente e frequentato – dichiara il sindaco Furio Honsell –, aumenterà l’area pedonale del centro storico, ormai caratteristica tipica di tutte le città e europee e permetterà anche di riequilibrare l’attuale utilizzo di piazza Matteotti, dove non saranno più ospitate alcune tipologie di mercato, come quello del pesce, che non disponevano di scarichi idonei”. I box del mercato saranno distribuiti lungo i bordi, con una forma “a ferro di cavallo”, mentre la zona centrale sarà adibita a percorso pedonale e spazio di manovra per i mezzi di servizio dell’attività commerciale. Gli accessi pedonali saranno a filo strada verso via Canciani e mediante le due scalinate esistenti verso via Nazario Sauro. La sistemazione delle lastre in pietra sarà differenziata: i masselli e le lastre in pietra dei bordi saranno restaurate, mentre nella zona centrale, dove si prevede un deterioramento per l’ingresso dei mezzi pesanti, le lastre di pietra attuali, di circa 5 cm di spessore, saranno sostituite con altre identiche per tipo di materiale e dimensione ma di spessore di circa 12 centimetri posato su letto di sabbia. Lungo il perimetro della fascia centrale della nuova pavimentazione, infine, sarà ricavata una nuova rete di scarico delle acque meteoriche e le prese idriche ed elettriche per il mercato. Anche la rete di illuminazione sarà adeguata al nuovo uso dell’area. I masselli e le lastre in pietra sono deteriorate specialmente nelle zone adibite a spazio di manovra del parcheggio.