Svolgerà una funzione consultiva e propositiva nei confronti
del Consiglio comunale a livello di pianificazione urbanistica

Piano regolatore,
nominato il tavolo di lavoro

Il tavolo sarà presieduto dal sindaco o un assessore delegato
e sarà composto da 30 componenti indicati dagli enti e dalle categorie

Sulla base delle indicazioni ricevute dagli enti e dalle associazioni del territorio, la giunta ha nominato i componenti del tavolo di lavoro per il nuovo Piano regolatore. Il gruppo svolgerà un’attività consultiva e propositiva nei confronti del Consiglio comunale riguardo ai temi della pianificazione urbanistica nell’ambito della redazione del nuovo strumentino urbanistico generale comunale. Sono 30 in tutto i componenti del tavolo, che sarà presieduto dal sindaco o da un assessore delegato: Pier Luigi Missio per l’Ordine degli architetti, Claudio Donada per l’Ordine degli ingegneri, Enrico Siardi per l’Ordine degli agronomi e forestali, Fabrizio Pettoello per l’Ordine degli avvocati, Gianni Lenarduzzi per l’Ordine dei geologi, Alessandro Portolano per il Collegio dei geometri, Sergio Lupieri per il Collegio dei periti industriali, Roberto Contessi per l’Associazione industriali, Claudio Scialino per l’Api, Gino Stefanutti e Salvatore Cane per l’Unione artigiani, Giuseppe Pavan per la Camera di commercio, Renato Bosa per Italia Nostra, Marina Picco per Legambiente, Massimo Fadel per l’Inu regionale, Gaetano Russo per l’università di Udine, Gianfranco Apollonio per l’Ater, Serena Pellegrino per l’Ssm, Adriano Savoia per l’Ascom, Ennio Silvano Favetta per il consorzio Friulalberghi, Fulvia Coloricchio per la Federazione Provinciale Coldiretti, Carmen Galdi per la Commissione per le Pari Opportunità del Comune di Udine, Carlo Tulissi e Oscar Meneghini per l’Arcidiocesi e il Vicariato Urbano, Stefano Carlutti per il Comitato Provinciale Coordinamento Persone Disabili, Gino Zottis per la Saf.