La firma venerdì 9 in Regione a Trieste

Percorsi casa-scuola, firmata
la convenzione con la Regione

Honsell: “Molto lieto per questo progetto di collaborazione
con l’assessore Riccardi che mette in sicurezza i percorsi
dei bambini dalle loro case fino in classe”

È stato firmata venerdì 9 novembre a Trieste la convenzione tra Comune di Udine e l’assessorato regionale alle Infrastrutture, Mobilità, Pianificazione Territoriale e Lavori Pubblici della Regione per il cofinanziamento relativo alla realizzazione del progetto di messa in sicurezza dei percorsi casa-scuola nella zona residenziale di San Domenico a Udine.La stipula della convenzione, firmata direttamente dal sindaco del capoluogo friulano, Furio Honsell, è stata resa possibile in seguito all’approvazione del progetto preliminare passato in giunta il 19 ottobre e di quello definitivo del 22 novembre scorso. In base all’accordo, l’assessorato guidato da Riccardo Riccardi, cofinanzierà con 90 mila euro il progetto che, complessivamente, costerà 150 mila euro.

“Sono molto lieto di questo progetto di collaborazione con l’assessore Riccardi – commenta il sindaco di Udine, Furio Honsell, a Trieste insieme al sindaco di Cervignano, Pietro Paviotti, che ha firmato anche lui l’accordo relativo al Comune di Cervignano del Friuli –. L’opera che realizzeremo e che è stata progettata in modo partecipato direttamente con le scuole coinvolte, metterà in sicurezza i percorsi dei bambini dalle loro case fino in classe. E questo – prosegue – in un quartiere della città, San Domenico, dove il tema della mobilità è sempre stato molto sentito anche per la presenza della Comunità Piergiorgio che proprio in quella zona ha la sua sede”.

Il progetto prevede in particolare opere di manutenzione straordinaria dei marciapiedi e dei percorsi pedonali esistenti con la contestuale realizzazione, dove possibile, di percorsi ciclopedonali. L’incrocio tra via Della Faula, via Da Morcote, via Natolini e via Massaua, il più vicino al plesso scolastico del quartiere, sarà messo in sicurezza con interventi mirati di ridefinizione delle carreggiate con l’obiettivo di rallentare la velocità del traffico. In quest’area è previsto anche il potenziamento della segnaletica verticale e orizzontale. Nello stesso progetto rientra anche la messa in sicurezza degli attraversamenti pedonali di via Della Faula con la realizzazione di segnaletica orizzontale (strisce zebrate) ad alta visibilità (nero brillante e bianco).

“Dopo essere intervenuti sul Peep Est nel 2008 con un finanziamento regionale per eliminare le barriere architettoniche e garantire percorsi protetti dove oggi si può svolgere il Pedibus – sottolinea l’assessore alla Mobilità Enrico Pizza –, ora ci concentriamo sul Peep Ovest. Il tutto – conclude Pizza – per incentivare la mobilità a piedi nei percorsi casa-scuola, realizzando le infrastrutture necessarie perché ciò avvenga in modo sicuro”.

Il contributo da parte della Regione è contenuto nella legge finanziaria regionale del 2010 che ha stanziato un fondo per il cofinanziamento di interventi di messa in sicurezza delle aree scolastiche e dei percorsi casa-scuola in ambito urbano. Delle 49 domande complessivamente presentate dai diversi Comuni, ne sono state accolte 17, tra cui quella del Comune di Udine.