UdinEstate con la Nico Pepe 4 giugno alle 21 alla Civica Accademia d'Arte Drammatica

Per un teatro equo
e una danza sostenibile

Si comincia con la Scuola di Teatro Dimitri di Lugano, primo di una serie
di appuntamenti per animare la città e far conoscere
le giovani generazioni di attori

La proposta estiva della Nico Pepe prevede una serie di  occasioni di incontri, spettacoli che mettono in gioco la realtà della Civica Accademia e quella di altre istituzioni e associazioni, sia italiane che internazionali, che con la stessa collaborano.

L’intento è quello di mobilitare la città, di ravvivarla con iniziative che hanno sia dignità di spettacolo che la freschezza e l’urgenza di cui le giovani generazioni di attori possono essere portatrici: la sfida dunque è quella di animare la città e teatralizzarne gli spazi, farli vivere e coinvolgere, dare continuità ai luoghi deputati e farne scoprire degli altri.

Si comincia lunedì 4 giugno (ore 21) all’interno di UdinEstate 2012, ospitando per il secondo anno consecutivo la celebra Scuola di Teatro Dimitri di Lugano che sarà presente con gli allievi del terzo anno di corso impegnati nel saggio-spettacolo “Bobok” ispirato a un racconto di Dostoevskij, il cui testo è stato rielaborato dal regista russo Grigory Lifanov che è anche regista della piéce. Anche quest’anno l’evento sarà in collaborazione con la Fondazione Teatro Nuovo Giovanni da Udine. Lo scambio con altre accademie di teatro è un elemento costante dell’attività della Nico Pepe che nel corso dell’anno ospita all’interno dei proprio corsi allievi provenienti dall’Academie des Arts du Spectacle di Parigi ma anche docenti provenienti da altre scuole, come nel caso di Daniel Bausch che dirige la sezione Teatro di movimento della Scuola Dimitri. Si comincia quindi nel segno dei giovani attori e del loro futuro sulla scena e alla città vengono proposte altre esperienze e sensibilità.

Informazioni: Civica Accademia “Nico Pepe” largo Ospedale vecchio 10/2 (ingresso da via Ginnasio vecchio 13), tel. 0432-504340, accademiateatrale@nicopepe.it, www.nicopepe.it.

(Fonte: ufficio stampa Nico Pepe)