C’è tempo fino al 16 settembre
per presentare domanda

Pari opportunità, pubblicato un bando
per il rinnovo della commissione

Quattordici delle venti componenti saranno nominate dal Consiglio comunale
anche tenendo conto delle domande provenienti dalla società civile

Il Comune di Udine si prepara a costituire la nuova commissione Pari opportunità e con questo obiettivo ha pubblicato un avviso pubblico per raccogliere le adesioni da parte di donne della società civile. “Con questo bando l’amministrazione comunale esprime la decisa volontà di ricostituire la commissione Pari opportunità – spiega Cinzia Del Torre, assessore con delega alle Pari opportunità –. Un segnale forte che arriva in un momento in cui i temi di genere sono particolarmente importanti e delicati e di questo si è reso conto anche il governo che ha recentemente approvato una legge sul femminicidio. È importante che anche gli enti locali seguano questo preoccupante fenomeno, e infatti il nostro Comune da tanti anni se ne occupa anche attraverso il servizio “Zero Tolerance”. Abbiamo voluto pubblicare un bando – prosegue – per raccogliere le adesioni di donne provenienti dalla società civile che vogliano occuparsi delle politiche di genere. A settembre poi il Consiglio comunale approverà la costituzione della commissione anche tenendo conto delle domande ricevute in questo periodo”.

Possono presentare domanda, inoltrando la propria richiesta entro il 16 settembre, le donne rappresentative di associazioni, movimenti e culture del mondo femminile e che abbiano esperienza della condizione femminile nei suoi diversi aspetti e profili. La nuova commissione, che resterà in carica nel quinquennio 2013-2018, sarà formata da 20 componenti. Oltre alle 14 commissarie nominate dal Consiglio comunale sulla base delle domande pervenute in relazione al bando, altre quattro componenti saranno scelte tra le consigliere comunali in carica, sempre su nomina del Consiglio comunale. A loro si aggiungerà un assessore donna nominata dal sindaco e una componente del Cug (Comitato Unico di  Garanzia per le pari opportunità, la valorizzazione del benessere di chi lavora e contro le discriminazioni) dell’amministrazione comunale nominata dal medesimo organismo.

La commissione Pari opportunità svolge le proprie funzioni in campo istituzionale, economico, sociale e culturale per rimuovere gli ostacoli che di fatto costituiscono discriminazione diretta e/o indiretta nei confronti delle donne. Nello svolgimento delle sue funzioni la commissione mantiene costanti rapporti con gli organi del Comune, con altri enti, istituzioni e comitati costituiti con analoghe finalità, con le organizzazioni sindacali, associazioni e ogni altro ente pubblico o privato. Va precisato che la partecipazione ai lavori della commissione non comporta corresponsione di gettone di presenza o altro emolumento relativo all’incarico.

Le donne che intendano proporre la propria candidatura possono presentare domanda entro il 16 settembre. La modulistica e il bando sono disponibili sul sito www.comune.udine.it/pari_opportunità, presso la Segreteria generale a palazzo D’Aronco (1°piano) o possono essere richiesti all’indirizzo pariopportunita@comune.udine.it. Alla scadenza del bando gli uffici comunali, compiute le verifiche necessarie, predisporranno un elenco delle candidature pervenute e lo sottoporranno, nella prima seduta utile, al Consiglio comunale, che nella sua piena discrezionalità, potrà avvalersi anche di tale elenco per la nomina delle 14 componenti scelte nella società civile, al fine di garantire la massima rappresentatività delle realtà femminili del territorio cittadino e di  assicurare presenze qualificate, competenti ed esperte sui temi delle pari opportunità e della condizione femminile. Per informazioni: mail pariopportunita@comune.udine.it – tel 0432.271214 – 329.0187054.