Acquisizione delle strutture per la
somministrazione di bevande e alimenti

Parco del Cormor, i chioschi
diventano di proprietà comunale

Entreranno a far parte del nuovo bando
per l'affidamento della gestione del parco

La giunta comunale ha deliberato l’acquisizione, da parte del Comune, dei chioschi adibiti alla somministrazione di bevande e alimenti del parco del Cormor. L’amministrazione comunale diventerà quindi proprietaria delle strutture installate dalla società cooperativa Orizzonte, alla quale è stato affidato il servizio di  custodia e gestione integrata del parco nel periodo 2006-2011. Sulla base di una valutazione effettuata dagli uffici comunali, palazzo D’Aronco investirà nell’operazione 32.400 euro, acquisendo il chiosco già predisposto per le principali attrezzature da cucina e degli allacciamenti tecnologici nonché una struttura più piccola, a pianta esagonale, adibita a gazebo per la distribuzione di bibite.

Nel nuovo bando per l’affidamento del servizio di custodia e gestione integrata del parco, attualmente in fase di redazione, rientrerà quindi anche l’utilizzo di queste strutture, a fronte del quale il nuovo gestore dovrà riconoscere un canone di affitto all’amministrazione comunale. Il Comune prevede pertanto di rientrare nei costi di acquisizione nel giro di tre/quattro anni permettendo, nel contempo, di dare continuità al servizio di ristorazione al parco del Cormor. Lo smontaggio del chiosco e la costruzione di una nuova struttura con i relativi permessi e autorizzazioni avrebbe fatto saltare il servizio per l’intero anno in corso.