In piazza Libertà alle 21.30 torna a grande
richiesta la Abbey Town Jump Orchestra

Oltre 50 eventi
per il sabato di Friuli Doc

Per il terzo giorno della manifestazione sono in programma
tantissimi appuntamenti enogastronomici, musicali e culturali

Oltre 50 eventi tra appuntamenti musicali, degustazioni, laboratori, incontri culturali e intrattenimento. Come di consueto il sabato di Friuli Doc si preannuncia ricchissimo di iniziative, con un programma che animerà la kermesse in tutti i momenti della giornata. Nelle vie e nelle piazze della manifestazione si susseguiranno 25 appuntamenti legati all’enogastronomia, all’artigianato e alla cultura, a cui si aggiungeranno 16 esibizioni musicali e una dozzina di diverse performance  di animazione per bambini.Appuntamenti musicali e intrattenimento. Per il sabato di Friuli Doc l’intrattenimento musicale scatterà all’ora di pranzo. Già alle 12 toccherà al folk rock dei Strepitz aprire le danze in piazza San Cristoforo, proprio mentre in piazza XX Settembre inizierà l’esilarante esibizione del comico made in Friuli Sdrindule. In piazza Garibaldi alle 12.30 si potrà ascoltare lo swing&blues dei Les Sympatiques. Alle 13 l’allietamento musicale scatterà anche nelle altre location della festa: in piazza Matteotti con il soul jazz del Najma Jazz Quartet, in Largo Ospedale Vecchio, con il pop del Vancouver Duo, in castello con l’amarcord dei Blue Moon e in piazza Venerio,  con l’esibizione voce e pianoforte di Taricani e Filippi. In piazza Libertà, invece, sempre alle 13 si esibirà l’orchestra degli allievi delle scuole medie Manzoni e Fermi. L’intrattenimento non mancherà neanche durante il pomeriggio con l’esibizione di ballo del gruppo folkloristico di Pasian di Prato, alle 15 sotto la loggia del Lionello, e il concerto della Young Pop Band, alle 17 in piazza Matteotti. Alle 18 scatterà la seconda giornata della Briscolissima in castello, la gara di briscola a coppie presentata dalla voce doc di Dario Zampa.

Gli spettacoli musicali ripartiranno alle 21.30 in tutte le vie e le piazze della manifestazione. Sul palco centrale di piazza Libertà si scatenerà la Abbey Town Jump Orchestra. Dopo il successo del concerto dello scorso anno, la straordinaria big band formata da venti elementi e con le voci di Cinzia Bertoletti, Francesca Viaro ed Ettore Lauritano torna con uno spettacolo a base di jiive, swing, boogie e jazz in un mix di fiati e atmosfere davvero uniche. Conosciuta in molti Paesi del mondo, dal 2007 la Abbey Town è l’orchestra ufficiale del “Summer Jamboree”, il più importante festival europeo di musica e cultura americana degli anni ’40-’50, e uno dei più noti a livello mondiale. Contemporaneamente partiranno anche i concerti in piazza San Cristoforo, dove suonerà il britpop dei Victoria Cross, in largo Ospedale Vecchio, con i Side Whiskers, in piazza Venerio, con il pop misto dei Dr. Beat, in castello, con il revival di Orchestra 90, in piazza Garibaldi, dove si ballerà con il disco rock degli Absolute 5, e in piazza Matteotti con l’R&B di Luca Roncadin & The Rhythm & Blues Band. Non mancherà, come di consueto, la musica itinerante con la Banda di Manzano. L’animazione da strada sarà affidata invece a La compagnia del Carro di Staranzano.

Laboratori, assaggi e degustazioni. Anche per sabato, giornata clou della kermesse, sono in programma tanti appuntamenti enogastronomici, con un occhio particolare alle iniziative dedicate al grande protagonista di questa edizione, il vino. Già alle 10.15 in piazza XX Settembre l’Ersa aprirà lo spazio a disposizione dei consorzi con abbinamenti di prodotti dell’agroalimentare regionale.

Nella sede di Friuli Future Forum, alle 10.30, la Camera di Commercio proporrà l’incontro “La rivoluzione enologica di Fvg e Toscana”, dedicato alla storia del vino dagli anni Settanta. Il racconto sarà accompagnato dalla degustazione di vini assieme alle ricette di Giorgio Busdon dell’Astoria di Udine. Alle 16.30, sempre nella sede di via Savorgnana, si parlerà di “Dna delle viti e di come la genomica sta trasformando e trasformerà la storia del vino”. Al racconto saranno abbinate degustazioni di prodotti d’eccellenza del Fvg. Per finire, alle 18.30, l’ultimo appuntamento della giornata per Friuli Future Forum, con “Il linguaggio del vino”, capitolo fondamentale del successo del vino italiano nel mondo.

Anche domani torneranno gli appuntamenti con “La corte del gusto”, gli show cooking condotti e proposti in corte Morpurgo dallo chef emiliano Daniele Persegani e dalla conduttrice friulana doc Franca Rizzi, realizzati dal Comune di Udine in collaborazione con Miele Italia e con la partecipazione dell’istituto Stringher e di Camst. Alle 11 il rodato duo improvviserà sul tema “Aspettando il pranzo della domenica”, mentre alle 16.30 si punterà sull’aperitivo con “Sabato sera AperTime”.

Degustazioni guidate e abbinamenti enogastronomici saranno proposti alle 13 e alle 19 nello stand dell’Ersa in piazza XX Settembre, dove sono in programma anche diversi laboratori per apprendere l’arte della lavorazione del cartoccio di granoturco, il “scus di blave” (alle 11), imparare a fare il vino (alle 13), conoscere il vino (alle 13.30), preparare biscotti e pane (alle 14.30), preparare confetture, marmellate e conserve sottolio e sottaceto (alle 15), avvicinarsi agli oli extravergine di oliva del Friuli Venezia Giulia (alle 17). Tra gli appuntamenti culturali spicca l’incontro con lo scrittore Mauro Corona, che alle 17, sotto la loggia del Lionello, presenterà il suo libro “Manuale a uso dei giovani per imparare a bere”.

Animazione e intrattenimento per bambini. Percorsi didattici sulle tematiche ambientali e alimentari, laboratori di riciclo e di costruzione di giocattoli, esibizioni di magia e di trucco artistico e, naturalmente, tanti tanti giochi e divertimento. Sono tante le attrazioni che attendono i piccoli partecipanti di Friuli Doc nell’oasi dei bambini ospitata nella splendida cornice del giardino del Torso sabato 14 e domenica 15 settembre dalle 10.30 alle 12.30 e dalle 14.30 alle 17.30. Qui bambini e famiglie potranno sperimentare un itinerario speciale intitolato “Ecovia”, una vera e propria cordata di associazioni ed enti del territorio che proporrà laboratori educativi per bambini e famiglie dedicati alle tematiche ambientali e alimentari.

Con l’iniziativa di Legambiente “water footprint”, ad esempio, i piccoli visitatori potranno calcolare l’impronta idrica di alcuni piatti tipici friulani e quindi quanta acqua serve per produrre ciò che utilizziamo quotidianamente. L’energia e il cibo saranno al centro anche dell’allestimento di video, pannelli e marchingegni curato dall’associazione culturale LaRea. Le associazioni Damatrà e 0432 proporranno invece appuntamenti dedicati al racconto e laboratori, sempre legati al tema della sostenibilità ambientale e della catena alimentare. Biosphera insegnerà ai bambini a leggere tra le righe delle etichette dei prodotti, mentre Coop Staff proporrà dei laboratori di costruzione. I piccoli partecipanti impareranno infine i segreti del cibo e del gusto attraverso i laboratori dei sensi proposti da Europolis. Proprio per domani 14 settembre, inoltre, la Ludoteca comunale proporrà un’apertura serale straordinaria – dalle 20.30 alle 23.30 – in aggiunta al consueto orario del sabato, dalle 15 alle 18.

Come sempre l’intrattenimento per bambini non mancherà nemmeno nelle altre location della festa. I giochi della tradizione di Codex saranno presenti alle 10.30 e alle 15 sotto la loggia di San Giovanni, in piazza Libertà, dove alle 14 tornerà anche il laboratorio del riciclo curato da Maravee Animazione. Doppio appuntamento per Ursus Animazione, che sotto la loggia del Lionello proporrà alle 15 un laboratorio di costruzione giocattoli e alle 15.30 una performance di trucco artistico. Poco più tardi, alle 16, i giochi del Ludobus sbarcheranno in piazza Matteotti. Divertimento assicurato, infine, con la magia e i trucchi del Diego Magic Show, in programma alle 18 in piazza XX Settembre.

Friuli doc quotidiano. Dopo il fortunato debutto dello scorso anno torna lo spazio quotidiano in cui conoscere le curiosità e il programma della giornata di Friuli Doc. Tra gli ospiti di domani l’assessore alle Attività produttive e turistiche, Alessandro Venanzi, e due “food blogger” che seguono la manifestazione, Micaela Liberati e Valentina Cipriani.

A condurre l’appuntamento, come sempre in programma alle 11.30 sotto la loggia del Lionello, è anche quest’anno la presentatrice ufficiale della kermesse, Martina Riva, prima giornalista di punta della redazione spettacoli di Sky Tg24 e ora responsabile ufficio stampa e comunicazione della Filmauro. Martina intratterrà il pubblico e intervisterà gli ospiti: un modo per conoscere da vicino i protagonisti dell’edizione 2013 e per ascoltare aneddoti direttamente dai protagonisti della kermesse. Al termine dell’incontro sarà offerto a tutti i presenti un aperitivo preparato dagli allievi dell’Isis Stringher di Udine, che in collaborazione con l’ufficio Città Sane del Comune proporranno anche dei cocktail analcolici.

Tutte le informazioni, il programma e molto altro ancora è consultabile sul sito www.comune.udine.it o presso il PuntoInforma in via Savorgnana 12 (tel. 0432 414717/718)