L’atleta udinese gareggerà il 26 febbraio

Olimpiadi invernali di Vancouver:
Honsell e Martines salutano Boccaccini

E' ’unica atleta udinese che gareggerà
nel gigante parallelo di snowboard

boccacini2È l’unica udinese a partecipare alle prossime olimpiadi invernali di Vancouver, che inizieranno venerdì 12 febbraio. La 24enne Corinna Boccacini si appresta infatti a raggiungere la città della costa canadese per gareggiare nel gigante parallelo di snowboard. Ed è proprio prima della sua partenza che il sindaco di Udine, Furio Honsell, insieme con il vicesindaco del capoluogo friulano, Vincenzo Martines, hanno voluto incontrare a palazzo D’Aronco l’atleta azzurra accompagnata dal padre Aldo. “È con grandissimo orgoglio e soddisfazione – commenta Honsell – che abbiamo voluto testimoniare a Corinna la vicinanza di tutta la città. Una città che, anche grazie al suo esempio, riconferma la sua grande tradizione sportiva. Questa straordinaria snowboardista rappresenta un modello per tutti i nostri giovani”.

Boccacini, comunque, non è soltanto l’unica udinese a gareggiare alle Olimpiadi invernali di Vancouver, perché questo primato lo aveva già conquistato nella precedente edizione di Torino 2006, quando era stata addirittura la prima donna della storia del Centro Sportivo Carabinieri a partecipare a un’olimpiade invernale. La prossima edizione, dunque, sarà per la giovane sportiva udinese la seconda occasione per accaparrarsi una medaglia ai Giochi. “Il 26 febbraio prossimo – afferma Martines – saremo tutti incollati al televisore a tifare per Corinna. E avremo ben due motivi per farlo, perché rappresenterà non solo l’eccellenza sportiva italiana, ma anche quella della nostra città. Dunque a lei va il nostro più sentito in bocca al lupo”.