Pronti i moduli per la manifestazione d’interesse

Nuovi orti urbani in via Zucchi,
al via la progettazione partecipata

Dopo quelli in via Bariglaria, via Zugliano e via Pellis, in autunno
saranno assegnati i lotti per i nuovi orti in 4^ circoscrizione

Dopo via Bariglaria, via Zugliano e via Pellis, sta per arrivare in città un quarto orto urbano. A fronte delle molte richieste e del successo dell’iniziativa, infatti, l’esperienza degli orti urbani udinesi si amplia con la realizzazione di una nuova area in via Zucchi (quarta circoscrizione), presso la scuola primaria “Ada Negri” e nelle vicinanze del parco “Ilaria Alpi”.Il processo di progettazione partecipata che, secondo il metodo ormai rodato di Agenda21, punta al coinvolgimento di tutti i soggetti interessati sin dalle fasi iniziali, è già partito. Nei giorni scorsi si è svolto un primo incontro tra gli uffici comunali, l’assessore alla Pianificazione Territoriale e Agenda21, Mariagrazia Santoro, il consigliere delegato di quartiere Carlo Giacomello e alcune associazioni del territorio, pronte a fornire informazioni e contributi.

“In questo processo partecipativo – spiega Santoro – riveste particolare importanza la condivisione delle informazioni, per realizzare un progetto in base alle reali esigenze del territorio. A questi contributi si aggiungeranno pertanto le opinioni dei cittadini che, compilando la manifestazione di interesse, potranno esprimere il proprio parere e le proprie idee”.

I moduli si possono trovare sul sito internet del Comune (www.comune.udine.it), presso la 4^ circoscrizione, il PuntoInforma e l’Ufficio Agenda 21. La compilazione non è vincolante, ma garantisce un aggiornamento costante e diretto sui bandi di prossima pubblicazione.

I lotti saranno assegnati in autunno mediante bando pubblico, con la formulazione di quattro graduatorie per altrettante categorie di utenti: famiglie, anziani, scuole e associazioni. L’assegnazione avrà durata triennale, a fronte di un canone annuale forfetario di 48 euro, inclusivo di acqua per l’irrigazione, corrente elettrica e manutenzione dell’area.

Gli orti, ciascuno con una superficie di circa 30 mq, saranno dotati di acqua, cassapanca per attrezzi, composter, e l’area verde adiacente sarà attrezzata e aperta al pubblico, creando così un nuovo spazio di aggregazione e socializzazione per il quartiere. Gli assegnatari eleggeranno anche un comitato di gestione ed un presidente, sperimentando così le regole della democrazia partecipativa.

Per informazioni è possibile contattare l’ufficio Agenda21 telefonando ai numeri 0432271615 – 525 o inviando una e-mail all’indirizzo agenda21@comune.udine.it.