Al via le iscrizioni per i primi 80 ragazzi dagli 8 ai 12 anni

Notte in tenda sul castello tra giochi,
stelle e volontariato

Torna anche quest’anno “Guarda in su, guarda in giù”, l’iniziativa organizzata
da Protezione Civile e Comune per coniugare il gioco, la vita all’aria aperta e il volontariato

L’emozione di passare una notte in tenda sul piazzale del castello, imparando, attraverso il gioco, a riconoscere i rischi, prevedere e prevenire le cause e gli effetti delle calamità naturali e delle situazioni pericolose che possono capitare quotidianamente. E, alla fine, scoprire con il naso all’insù i misteri delle stelle.Torna anche quest’anno sul piazzale del castello di Udine il 6 e 7 agosto “Guarda in su, guarda in giù”, l’iniziativa organizzata dalla Protezione Civile di Udine insieme con il Comune e dedicata ai ragazzi dagli 8 ai 12 anni per coniugare la vita all’aria aperta con il volontariato. Via, dunque, alle iscrizioni i cui moduli sono già disponibili presso i centri estivi o il PuntoInforma del Comune (via Savorgnana, 12 tel. 0432 414717) e che dovranno essere consegnati o agli animatori dei centri, o direttamente presso la sede della Protezione Civile in piazzale Cadorna.

Massimo 80 i ragazzi che potranno partecipare a questa emozionante nottata all’aria aperta, dormendo nelle 8 tende, munite di brande, messe a disposizione dal gruppo udinese della Protezione Civile. Secondo il programma di massima approntato dai volontari, alle 20 si darà il via ai giochi a squadre sugli argomenti della sicurezza e sarà possibile anche visitare da vicino i mezzi utilizzati dalla Protezione Civile. Alle 22, spente le luci del piazzale, tutti con il naso all’insù a guardare le stelle, per parlare del cielo e dei suoi misteri, imparando a conoscere le costellazioni anche attraverso l’uso di un telescopio. A mezzanotte, salutati genitori e parenti, finalmente a dormire in tenda fino al mattino successivo con una ricca colazione all’aria aperta e gli arrivederci all’anno prossimo.

Per maggiori informazioni è possibile contattare il coordinatore della Protezione Civile di Udine, Graziano Mestroni (3351819411) o la signora Franca Maieron (3397138456). A partecipare saranno i primi 80 ragazzi che si saranno iscritti.