Mostra ‘Stones di Ivan Moudov’

Il progetto Stones di Ivan Moudov inaugura la nuova project room di Casa Cavazzini, che si apre con decisione alla sperimentazione contemporanea ospitando uno dei più noti esponenti della scena bulgara.
La mostra, visitabile fino al 16 giugno, raccoglie una dozzina di opere degli ultimi anni dell’artista nonché delle installazioni site specific realizzate appositamente per il museo. Tutto il museo è protagonista degli interventi dell’artista bulgaro, il quale ha immaginato una ricollocazione dei propri lavori in modo di innescare con particolare forza il cortocircuito tra contesto espositivo e le proprie opere. La cucina o il bagno anni Trenta – nucleo centrale della dimora dei Cavazzini – sono animati da un’inattesa contaminazione tra ambienti storici ed elementi contemporanei.
A corredo della mostra un catalogo bilingue  – ita/eng – presentato in occasione del finissage che raccoglie le testimonianze delle attività di RAVE Residency e le immagini delle opere installate presso il museo, i testi e le interviste sul lavoro dell’artista, nonché il progetto speciale Full Page per il quale tre pagine della pubblicazione sono state messe in vendita a disposizione dei collezionisti.
RAVE è un programma internazionale di residenza per artisti che ha luogo in un cascinale della campagna friulana. Promuove la ricerca, la produzione, il dialogo e la diffusione dell’arte contemporanea, valorizzando in questo contesto il pensiero antispecista e biocentrico in un progetto artistico innovativo e sperimentale – www.raveresidency.com.

GIORNI E ORARI:
da mercoledì a domenica
chiuso il martedì
dalle 10.30 alle 19.00

LUOGO:
Casa Cavazzini
Via Cavour 14

NOME ORGANIZZATORE:
Civici Musei

CONTATTI:
tel. 0432 414772