C’è tempo fino al 3 settembre
per partecipare alla selezione

“Millepedibus”, pubblicato
il bando per gli accompagnatori

Il servizio di accompagnamento, che sarà attivato da ottobre a giugno, offre
un’opportunità di integrare il proprio reddito a disoccupati, studenti e pensionati

C’è tempo fino a venerdì 3 settembre per partecipare alla selezione degli accompagnatori che parteciperanno alla prossima edizione del progetto “Millepedibus”, il servizio di accompagnamento a scuola dei bambini frequentanti le scuole elementari Friz e Girardini.

Promosso dal Comune di Udine e dal 3^ Circolo Didattico con il finanziamento della Regione, il progetto “Millepedibus” diventa quest’anno anche uno strumento di contrasto alla crisi occupazionale, offrendo un’opportunità di integrare il proprio reddito a disoccupati, ma anche a studenti e pensionati. Il servizio di accompagnamento, realizzato negli ultimi due anni grazie alla collaborazione dell’associazione “La Città Possibile – FVG” e al contributo determinante di volontari reclutati tra genitori e insegnanti dei bambini delle due scuole, anziani del Salotto D’Argento e studenti della Facoltà di Scienze della Formazione dell’università degli studi di Udine, sarà garantito da ottobre 2010 a giugno 2011.

In quest’ottica verranno selezionate 22 persone (10 disoccupati, 6 pensionati e 6 studenti) da remunerare tramite voucher. L’estensione del lavoro accessorio agli enti locali consentirà infatti all’amministrazione comunale di sviluppare questo importante progetto aggiungendo così anche questa occasione occupazionale temporanea ai lavoratori socialmente utili assunti nel 2009. “In un periodo di recessione e di contrazione del numero di posti di lavoro come quello che viviamo attualmente – sottolinea l’assessore all’Efficacia organizzativa Chiara Franceschini – queste misure possono rappresentare una boccata d’ossigeno per le famiglie in difficoltà”. I cittadini disoccupati saranno remunerati con un voucher da 50 euro ogni 5 accompagnamenti, mentre gli studenti universitari e gli accompagnatori pensionati avranno diritto a un voucher da 50 euro ogni 7 accompagnamenti. I coordinatori dei percorsi riceveranno inoltre ogni mese due voucher aggiuntivi da 50 euro. Va ricordato che il valore del voucher è comprensivo della quota assicurativa (7%), previdenziale (13%) oltre che delle spese di gestione (5%).

La partecipazione al progetto “Millepedibus” resta comunque aperta anche a chi non rientra nelle suddette categorie e intende prestare servizio a titolo volontario e gratuito. In caso di eccedenza nel numero di accompagnatori, le persone selezionate potrebbero infatti essere impiegate in attività analoghe in altre aree della città, dal momento che si intende avviare un percorso di sensibilizzazione e prima sperimentazione del pedibus in altre scuole elementari cittadine. A tutti gli accompagnatori sarà garantito un corso di formazione tenuto dalla polizia municipale, una visita di idoneità presso il medico competente del Comune di Udine e la copertura assicurativa per infortuni e rischio civile per danni contro terzi. Saranno inoltre dotati di giubbino catarifrangente ad alta visibilità, paletta, tesserino di riconoscimento e vademecum plastificato con le istruzioni per lo svolgimento del servizio.

Anche quest’anno il progetto “Millepedibus”, che punta a incentivare la mobilità scolastica sostenibile e ridurre l’uso dei mezzi privati in prossimità delle aree scolastiche cittadine, sarà attivato presso le scuole primarie Friz e Girardini sui tre percorsi del Leone, del Delfino e dell’Ippopotamo, con capolinea e fermate intermedie segnalate da appositi cartelli. L’iniziativa nasce anche dalla consapevolezza della necessità di creare un servizio strutturato di accompagnamento dei bambini nei loro percorsi casa-scuola (al mattino) al fine di incrementare la sicurezza stradale nelle aree in prossimità delle scuole. Per coloro che fossero interessati a partecipare alla selezione degli accompagnatori, si ricorda che l’avviso è visibile sul sito www.comune.udine.it. Le domande di adesione dovranno pervenire al Protocollo Generale del Comune di Udine entro le ore 12.15 di venerdì 3 settembre 2010 (l’ordine di ricevuta delle domande costituirà comunque uno dei titoli preferenziali). Coloro che volessero svolgere l’attività a titolo gratuito e volontario possono rivolgersi direttamente alla segreteria delle scuole elementari “Friz” e “Girardini”.