Sono più di una dozzina le vie che saranno
oggetto di interventi di riqualificazione

Mezzo milione di euro
per le nuove asfaltature

Tra asfaltature attualmente in corso già approvate e nuovi appalti,
l’amministrazione comunale ha investito oltre 2 milioni di euro

Mezzo milione di euro per nuove asfaltature in città. È quanto ha approvato la giunta comunale, su proposta dell’assessore alla Mobilità Enrico Pizza. Nuove asfaltature che si aggiungono a quelle già approvate lo scorso anno per un importo complessivo di 1 milione e 800 mila euro e i cui lavori verranno ultimati entro la fine dell’autunno.

“Il metodo di lavoro ormai collaudato e che ha portato ottimi risultati – spiega Pizza – è sempre quello dell’ascolto. Dalle segnalazioni dei cittadini e dei consiglieri comunali delegati di quartiere, infatti, viene stilata una lista degli interventi che ora stanno trovando soluzioni. Questi cantieri – precisa ancora l’assessore – riguardano esclusivamente le nuove asfaltature, ma molti altri riguardano la realizzazione di nuovi marciapiedi o la sistemazione di quelli già esistenti, così come altrettanti interventi riguardanti la sicurezza stradale”.

Nella tranche approvata oggi dalla giunta figurano via Biella (tra Torino e via Fusine), via Bufalini, via Buttrio (tra XXIII marzo e la ferrovia), via della Cernaia (tra via Marsala e viale Palmanova), via don Orione (tra via San Domenico e della Faula), via Luzzatto (tra via Quarto e il Cimitero), via Monte Grappa (tra via Tiepolo e via Planis), via Santa Margherita del Gruagno (tra via Soffumbergo e via Brazzacco/Feletto) via Tagliamento (tra via Po e via Valcellina), via Val d’Aupa (tutta) e diversi altri interventi di media entità nei quartieri della città. Tra questi, di rilievo è la sistemazione di via del Pozzo per la quale sono state accantonate le somme in attesa del parere ufficiale della Sovrintendenza.

Come ricordato, comunque, in città stanno proseguendo i lavori di asfaltatura in altre arterie cittadine. Nella settimana dal 4 al 9 luglio proseguono i cantieri in via Cussignacco, via Urli, via Majano e la rotatoria Chiusaforte/Colugna, oltre al primo tratto di via Freschi.

Amga, alla quale spetta il ripristino dei tratti di strada interessati dagli scavi per i nuovi impianti di illuminazione, opererà a metà luglio in alcuni tratti di via Gervasutta, via Marsala e via del Partidor. A luglio verrà riasfaltato anche il sottopasso di via De Rubeis e successivamente via Martignacco, nel tratto compreso tra piazzale Diacono e il cavalcavia di via Pieri. Ma si interverrà inoltre in maniera consistente anche su via Cividale, tra via dei Casali Osellin e via Fruch.

Nuove asfaltature, durante il periodo di chiusura scolastica, inoltre, sulla ciclabile di via Renati e in alcuni tratti di quella di viale Trieste. Verranno inoltre rifatti gli attraversamenti pedonali di via Leonardo da Vinci e un breve tratto di via Bernardinis.

Ad agosto partiranno poi gli attesi lavori Amga per la messa in sicurezza delle condutture di acqua e gas in via Forni di Sotto tra via Faedis e piazzale Chiavris, il tratto rimasto appositamente escluso dall’asfaltatura realizzata negli scorsi mesi. Il cantiere verrà chiuso entro fine agosto e successivamente, prima della ripresa del traffico scolastico, si procederà all’asfaltatura di questa importante arteria.

Con l’autunno, infine, si interverrà su via Lumignacco e via Catania, mentre si sta procedendo all’intervento dell’intera via Sesto in Sylvis, che in parte è ancora privata, ma dove stanno procedendo le cessioni gratuite al Comune. Anche qui, dunque, entro fine anno dovrebbero concludersi i lavori.