Giovedì 16 luglio alle 21
in corte Morpurgo

Mercato globale e biodiversità,
nuovo incontro con il Mfsn

Gianluca Governatori dell’Ersa parlerà degli effetti
della globalizzazione sugli equilibri degli ecosistemi naturali

Terzo e ultimo appuntamento con il museo friulano di Storia Naturale per riflettere sui cambiamenti climatici e l’impatto delle attività umane su scala globale e locale negli ecosistemi naturali del pianeta. Giovedì 16 agosto alle 21 nella corte di palazzo Morpurgo si parlerà degli effetti sulla biodiversità della recente crescita del mercato globale, con l’intervento di Gianluca Governatori dell’Ersa.

Con l’apertura delle frontiere commerciali e l’avvento della globalizzazione si creano anche nuove opportunità di circolazione, su scala mondiale, di piante e animali, rendendo così più concreti i rischi di introduzione di specie esotiche provenienti dai diversi continenti. Di fronte alla libera circolazione delle merci è necessario affrontare i rischi per la salute pubblica e per l’ambiente che possono derivare dalla contrazione delle barriere biogeografiche e dei confini naturali, che da sempre hanno caratterizzato la storia della vita sulla terra. Si tratta quindi di pervenire a una compiuta valutazione delle opportunità per un mercato internazionale aperto, ma sicuro. Presenterà la serata il conservatore del museo Friulano di Storia Naturale Paolo Glerean. In caso di maltempo l’incontro si svolgerà in sala Ajace. Ingresso libero.