Venerdì 4 maggio dalle 14 nel salone del parlamento in castello

Menti in cammino
per un invecchiamento “in salute”

Venerdì un convegno sulla costruzione di percorsi di stimolazione cognitiva
come obiettivo da perseguire per un sano invecchiamento

“L’adozione di corretti stili di vita costituisce un’ottima prevenzione e promuove un invecchiamento in salute. Mettere in gioco le funzioni cognitive, infatti, è un obiettivo importante da perseguire, sia per gli effetti positivi che il loro mantenimento comporta, sia come risposta ai timori di decadimento che preoccupano gli anziani”.Il sindaco di Udine, Furio Honsell, introduce così “Menti in cammino” il convegno organizzato dall’ufficio “Città Sane” del Comune di Udine e dall’associazione ALIce che si terrà venerdì 4 maggio alle 14 presso il salone del parlamento sul colle del castello.

Il progetto, che vede il coinvolgimento anche dell’Ass4 Medio Friuli e il patrocinio del Consiglio dell’Ordine degli psicologi del Fvg, realizza, attraverso la messa in rete delle risorse culturali del territorio, la costruzione di percorsi di stimolazione cognitiva con giochi ed esercitazioni i cui contenuti comprendono linguaggio, memoria, logica e matematica, calligrafia, scrittura, orientamento spazio temporale, musica e altre interessanti attività. Offre inoltre alcuni momenti informativi sul cervello e il suo funzionamento in relazione alle funzioni cognitive messe in gioco. I percorsi potranno essere seguiti gratuitamente, verranno organizzati presso le Circoscrizioni cittadine e sono rivolti a tutte le persone ultrasessantacinquenni.

Il programma dei lavori prevede i saluti del sindaco di Udine, Furio Honsell, a cui seguirà una breve introduzione di Gianna Zamaro, coordinatore scientifico del progetto “Città Sane” e che modererà l’incontro. Gli interventi, invece, spetteranno a Otello Quaino, presidente dell’associazione  “ALIce – Lotta ictus celebrale”, a Marco Casaroli, neurologo all’Istituto di medicina fisica e riabilitazione Gervasutta di Udine, a Donatella Basso, responsabile progetto “Camminamenti”. Seguirà una tavola rotonda alla quale parteciperanno numerosi responsabili di associazioni, enti e di uffici comunali coinvolti a vario titolo nell’iniziativa.

Correlato al convegno, inoltre, si terrà , giovedì 3 maggio, dalle 9 alle 17.30 e venerdì 4 maggio dalle 9 alle 12.30, a palazzo Morpurgo un incontro ristretto sugli stessi temi al quale parteciperanno i rappresentanti delle 18 città europee coinvolte nel progetto lanciato il 2 aprile scorso, Giornata Mondiale della Salute, dall’Organizzazione mondiale della Sanità. Il 2012, infatti, è stato scelto come anno dell’invecchiamento attivo e della solidarietà tra generazioni. Rendere la vita più lunga e soddisfacente, dunque, è il motto che ispirerà i lavori del gruppo ristretto che si riunirà a Udine e al quale il sindaco del capoluogo friulano parteciperà all’apertura dei lavori e durante il corso della giornata.