Mercoledì 24 ottobre alle 18 nella sala Corgnali della biblioteca

Marina Giovannelli
a “Dialoghi in biblioteca”

L’autrice, vedova di Tito Maniacco, presenterà il suo nuovo libro
“Il sentimento della vita, edito nel 2012 da Armando Editore

Dialoghi con in biblioteca” torna con un nuovo appuntamento realizzato in collaborazione con la commissione Pari Opportunità. Mercoledì 24 ottobre alle 18, nella sala Corgnali della biblioteca civica, è in programma la presentazione del libro di Marina Giovannelli “Il sentimento della vita edito nel 2012 da Armando Editore. Dialogherà con l’autrice la scrittrice Antonella Sbuelz.“Sconvolgente non è la morte, è il morire, a se stessi, a qualcuno”, è scritto nella presentazione dell’ultima prova letteraria di Marina Giovannelli. “La cultura ha elaborato complessi meccanismi di difesa nei rituali del lutto – prosegue la presentazione –, ma non sempre la persona investita dal dolore della perdita è in grado di esprimerli in una società come quella contemporanea che ha oscurato la malattia e la fine. Il tentativo di dare voce all’esperienza del distacco, apparentemente indicibile, conduce lungo un percorso di dolore e di amore attraverso i quali recuperare un qualche senso all’esistere”. Sono questi i temi affrontati dal volume, che offre comunque una speranza nel riaffiorare del “sentimento della vita” quando tutto sembra perduto.

Marina Giovannelli è nata e vive a Udine. Interessata in particolare alla scrittura delle donne, ha pubblicato racconti e romanzi, ultimo dei quali è “Gli anni difficili” (Udine, 2011), nonché saggi, testi teatrali e sillogi poetiche. Moglie e compagna di vita di Tito Maniacco, alla morte dell’artista ha promosso la donazione di tutti i suoi manoscritti alla biblioteca civica di Udine.