Individuate le aree destinate
a ospitare gli eventi fieristici in città

Manifestazioni fieristiche, confermate
le tradizionali piazze del centro

Si tratta delle piazze Primo Maggio, Duomo, Venerio e San Giacomo, oltre
a piazza XX Settembre dove però stanno per partire i lavori di pedonalizzazione

Approvato dal Consiglio Comunale del 29 marzo scorso, il “Regolamento per la disciplina delle manifestazioni fieristiche di rilevanza locale” passa ora in giunta per la selezione delle sedi espositive su area pubblica.“Sostanzialmente – commenta l’assessore alle Attività Economiche, Vincenzo Martines – si tratta di un passaggio formale che conferma l’individuazione delle aree da sempre utilizzate per questo tipo di rassegne. Aree attrezzate per l’attività delle manifestazioni con i servizi necessari come prese per l’allacciamento elettrico o forniture idriche”. In questo senso la giunta comunale, ha approvato oggi l’allegato al regolamento dove vengono individuate le piazze Venerio, Primo Maggio, Duomo e San Giacomo come zone in cui svolgere attività fieristiche durante l’anno. A queste si aggiunge anche piazza XX Settembre, che però non sarà possibile utilizzare almeno fino a conclusione del cantiere che entro fine mese sarà aperto per la completa ristrutturazione del plateatico.