Sabato 4 giugno alle 16 nell’auditorium
Menossi si festeggia il decennale

“Mandolini a scuola”
compie dieci anni

L’iniziativa propone un ricco programma musicale con la partecipazione
dei ragazzi delle scuole Ada Negri, Dante e Provvidenza

“Mandolini a scuola” compie dieci anni. A conclusione del suo decimo anno di attività la rinomata manifestazione propone per sabato 4 giugno alle 16 nell’auditorium Menossi in via San Pietro un ricco programma musicale con la partecipazione dei ragazzi delle scuole Ada Negri, Dante e Provvidenza. L’iniziativa, organizzata dalla 4^ circoscrizione del Comune di Udine in collaborazione con il 1° circolo didattico e l’associazione Assoplettro, proporrà un repertorio molto  vario e ricco, capace di spaziare da brani classici a pezzi di musica leggera, con una chiusura affidata a un brano scritto da tre ragazze undicenni. Ospite speciale dell’evento sarà l’orchestra Tita Marzuttini, che sarà presente con la propria formazione giovanile.

Avviato nell’anno scolastico 2001-2002, il progetto è partito da una iniziativa della Assoplettro – Associazione per la musica a plettro e pizzico del Friuli Venezia Giulia –, che ha sempre avuto come obiettivo primario la valorizzazione del mandolino e la sua conoscenza, rivolgendosi in particolare ai giovani e giovanissimi. Questo strumento ha una storica e rispettabile tradizione in Friuli, ben precedente all’Unità d’Italia. Non va dimenticato, infatti, che la “Tita Marzuttini” di Udine, nata ufficialmente nel 1886, è l’orchestra a plettro più antica d’Europa tra quelle oggi in attività, e notizie certe informano che già a fine Settecento due fratelli di Campoformido, Florendo e Secondo Mariuzza, dopo alcuni anni trascorsi a Roma al servizio di famiglie nobili della capitale, tornati al paese natio si esibirono anch’essi nei più diversi ambienti con il mandolino e la chitarra, diffondendone la conoscenza sul territorio.

Partito inizialmente alla scuola “Ada Negri”, il corso di mandolino ha coinvolto nel tempo anche la “Dante”, la “Boschetti Alberti”, tutte  appartenenti al 1° Circolo Didattico, e la scuola privata “Collegio della Provvidenza”, per un totale, attualmente, di 220 allievi. Alla fine del corso  presso le rispettive scuole primarie, i ragazzi che lo desiderano possono poi continuare ad approfondire lo studio e l’applicabilità dello strumento attraverso i corsi organizzati dall’orchestra Marzuttini, tenuti dall’insegnante Andrea Miola, che da anni forma i ragazzi che oggi compongono l’orchestra giovanile della Marzuttini.