Grazie a un accordo tra il Comune
e l’Immobiliare Selva Amena Srl

Magrini, in arrivo
66 nuovi parcheggi

La società realizzerà in via Viola un parcheggio privato interrato
di tre piani, uno dei quali verrà concesso in gestione all'Ssm

Sessantasei nuovi parcheggi, in aggiunta ai 549 attualmente già disponibili nel parcheggio Magrini, che in questo modo potrà accogliere 615 auto in pieno centro città. La giunta comunale ha dato il via libera allo schema di convenzione tra palazzo D’Aronco e l’Immobiliare Selva Amena Srl, la società che realizzerà un parcheggio privato interrato di tre piani in via Viola.

Il terzo piano, in base all’accordo che verrà sottoscritto, verrà concesso in gestione al Comune di Udine che lo affiderà alla Ssm.

Il progetto, infatti, prevede che il terzo piano interrato sia posto a livello con il confinante piano del parcheggio Magrini, in modo da essere reso fruibile in continuità e in estensione dello stesso mediante l’eliminazione di alcuni diaframmi verticali. Per il primo e secondo piano interrato (in cui sono previsti circa altri 102 posti auto privati), invece, è previsto l’accesso diretto alla viabilità di superficie, mentre non ci sarà alcun collegamento con il terzo livello al quale si potrà accedere solamente dal Magrini. La superficie dell’area, che confina a Nord con il parcheggio con il parcheggio Magrini, ad Est con via Magrini e a Sud Ovest con il complesso edilizio denominato “Palazzo Maniago”, infine, sarà arredata a verde e potrà contare su circa altri 57 stalli. La convenzione non prevede alcun costo per le casse comunali, fatto salvo la manutenzione ordinaria e straordinaria dell’autorimessa pubblica di proprietà di palazzo D’Aronco (per tutta la restante parte, i costi di manutenzione sono a carico dei privati). Anche tutte le spese, tasse, imposte e oneri inerenti e consequenziali alla convenzione, comprese quelle di registrazione, trascrizione e ogni altra spesa accessoria, inoltre, sono a totale carico dell’impresa e nulla graverà sul Comune.