Negli stand informativi del Comune allestiti per
la kermesse insieme con i volontari del Fai di Udine

Luoghi del cuore:
1.500 firme per l’arco Bollani

L’assessore Santoro: “Più firme raccoglieremo, maggiori
saranno le probabilità di vincere il censimento nazionale”

Sono oltre mille e conquecento le firme raccolte per “I luoghi del cuore” nei soli primi due giorni di Friuli doc. L’iniziativa, messa in campo grazie alla collaborazione tra Agenda21 del Comune e il Fondo Ambientale Italiano, ha l’obiettivo di raccogliere più firme possibili per portare agli antichi

splendori, tramite un impegnativo intervento di restauro, l’arco Bollani, lo splendido ingresso alla salita del castello da piazza Libertà.

Dar voce alle segnalazioni dei beni più amati in Italia per assicurarne un futuro, infatti, è lo scopo de “I Luoghi del Cuore”, il censimento nazionale promosso dal Fai in collaborazione con Intesa Sanpaolo, che chiede ai cittadini di indicare, entro il 30 settembre, i luoghi che sentono particolarmente cari e importanti e che vorrebbero fossero ricordati e conservati intatti per le generazioni future.

“Abbiamo accolto molto volentieri – commenta soddisfatto l’assessore alla Pianificazione Territoriale e ad Agenda21, Mariagrazia Santoro,– l’appello per questa iniziativa del Fai di Udine, volta alla difesa di tesori artistici, come il castello, che occupano un posto speciale nella vita di chi li ha a cuore. Più firme si raccoglieranno – prosegue ringraziando tutti i volontari del Fai impegnati in questi giorni – più avremo la possibilità di vincere il censimento e ottenere così i fondi per restaurare lo splendido arco Bollani”.

Sulla scia del successo ottenuto dalla fase partecipativa di Agenda21 per la redazione del nuovo Piano regolatore, infatti, la delegazione udinese del Fai ha chiesto la collaborazione di palazzo D’Aronco con l’obiettivo di raccogliere più firme possibili e annoverare a livello nazionale l’arco Bollani tra i luoghi vincitori del censimento.

Durante la quattro giorni di Friuli Doc, la rassegna enogastronomica in programma dal 16 al 19 settembre nel centro cittadino, si potrà votare, presso gli Infopoint del Comune in piazza Libertà e in via Lionello e presso il PuntoInforma in via Savorgnana oltre che sulla homepage del Comune (www.comune.udine.it), sul sito internet del Fai (www.iluoghidelcuore.it) e presso la libreria Einaudi in via Vittorio Veneto, dove saranno anche presenti i volontari della delegazione Fai di Udine.