Un investimento da 300 mila euro nel quale è compreso anche
il potenziamento degli arredi urbani e dei giochi per bambini

Le aree verdi della città
si rifanno il trucco

Gli interventi riguarderanno le aree verdi di via Valente,
via di Brazzà, via Pola-via Sebenico e via Joppi-via della Roggia

Via Valente, via di Brazzà, via Pola-via Sebenico, via Joppi-via della Roggia. Sono le vie di alcune aree verdi della città che, entro giugno 2012, si rifaranno il trucco. La giunta comunale, su proposta dell’assessore alla Gestione Urbana, Gianna Malisani, infatti, ha dato il proprio via libera al progetto preliminare per la sistemazione di quattro aree verdi cittadine per un importo complessivo di 300 mila euro.

“Si tratta di piccoli parchi molto utilizzati dai cittadini – spiega Gianna Malisani –, che negli anni si sono rovinati e che, quindi, ora vanno restituiti nuovamente alla città in tutto il loro splendore. Ma oltre alla sistemazione delle aree – continua – abbiamo previsto anche di posizionare nuovi arredi urbani (15 mila euro) e giochi per bambini di ultima generazione (50 mila euro), con particolare attenzione alla sicurezza dei più piccoli”.

Ecco nel dettaglio le aree verdi interessate e i lavori che verranno cantierati progettati dagli uffici del Comune.

 Area verde via Valente.

Si tratta di un’area di 8.200 mq adiacente al complesso sportivo di via Valente e via XXV Aprile, con un campo di calcio e uno di rugby. È un parco facilmente raggiungibile grazie alla presenza di piste ciclabili che collegano l’intero quartiere di san Gottardo e, al suo interno, ha diverse strutture sportive che necessitano di manutenzione. Il progetto, per un costo complessivo per i soli lavori di oltre 130 mila euro, prevede la manutenzione la sistemazione delle recinzioni, l’eliminazione dei cespugli spontanei infestanti, il ripristino della viabilità interna nonché la realizzazione di un nuovo percorso ciclo pedonale che  verrà realizzato con un materiale idoneo anche per pattinaggio e skateboard. Lavori anche per i campi da pallavvolo e basket con una nuova pavimentazione e nuove strisce e strutture.

 Anche nel campo da tennis verrà rifatta la pavimentazione e ripristinata la recinzione che lo circonda. Maquillage per la pista di pattinaggio in cemento, così come per le porte del campo di calcio, sostituite con altre rispondenti alle nuove normative di sicurezza.

All’ingresso verrà ripristinato e verniciato il cancello carraio esistente e realizzato uno nuovo pedonale, con antistante una piazzola circolare che facili l’accesso all’area in particolare all’area gioco dedicata ai bambini da 1 a 7 anni che verrà realizzata proprio nelle vicinanze. Attigua alla nuova piazzola d’ingresso verrà posizionata una nuova fontana e verrà ripristinata anche quella già esistente, ma non in funzione. Inoltre si prevede l’apertura regolamentata dei bagni esistenti nella palazzina spogliatoi del complesso sportivo, accessibili anche dall’area verde.Oltre ad un’area dedicata ai bambini è in progetto di realizzarne una dedicata agli adolescenti 10-15 anni grazie all’installazione di strutture specifiche. Sul prato, infine, verrà realizzata un’ampia zona riposo con nuove panchine e tavolini. Il tutto ombreggiato da grandi alberi che verranno piantati proprio per creare un po’ d’ombra Considerato che la zona è molto assolata verranno piantati grandi alberi al fine di rendere un pronto effetto e creare delle zone d’ombra adatte per il riposo.

 Area verde via di Brazzà

È un’area di 1200 mq adiacente il complesso sportivo di via Pradamano. Recentemente il gruppo alpini, la cui sede si trova proprio in quella zona, è stato coinvolto nei lavori di riqualificazione dell’area con l’eliminazione delle recinzioni non più necessarie e delle alberature infestanti che invadevano il giardino rendendo l’area più aperta ed accessibile. I lavori, per un importo di oltre 20 mila euro, prevedono la sistemazione dell’ingresso (cancellata e scalinate), la pulizia del muro di confine e il livellamento della superficie erbosa, con la realizzazione di un nuovo percorso pedonale che collegherà la rampa d’ingresso ai giochi e ad una platea multiuso attigua alla area verde. Verrà infine installata una nuova fontana ed altre attrezzature di arredo quali panchine e cestini, con nuovi giochi e uno scivolo per bambini.

 Area verde “Giardini dell’esperanto” via Pola-via Sebenico.

I “Giardini dell’Esperanto”, che si trovano tra via Pola e via Sebenico, sono già dotati di attrezzature ludiche e sportive, di percorsi di accesso e di zone per la sosta attrezzate con panchine e cestini. Quello che attualmente manca e che viene da tempo sollecitato dai cittadini è la presenza di una fontana di acqua potabile. Fontana che ora, in prossimità dell’accesso da via Muggia, sarà realizzata per un importo di 5 mila euro.

 Area verde “Umberto Saba” via Joppi-via della Roggia

Anche l’area verde denominata “Umberto Saba”, tra via Joppi e via della Roggia, è già dotata di tutte le attrezzature ludiche e sportive, di percorsi di accesso e di zone per la sosta, ma come per i “Giardini dell’esperanto”, non c’è una fontana di acqua potabile. Oltre alla realizzarne una, quindi, il progetto anche un nuovo accesso all’area. Da tempo, infatti, i residenti della zona lamentano che l’ingresso da via Joppi è scomodo. Per questo motivo ne verrà realizzato uno nuovo su via della Roggia. Il costo per questi interventi è di 7 mila euro.