Vertice in Comune con Confcommercio
e Confartigianato per il piano parcheggi

Lavori di piazza XX Settembre:
oggi l’apertura delle buste

Previsti nuovi stalli a compensazione dei posti del plateatico:
saranno ricavati in piazza Duomo, via del Gelso e via Savorgnana

Si apriranno oggi 17 giugno le buste per l’appalto dei lavori di pedonalizzazione di piazza XX Settembre. Complessivamente sono 8 le offerte arrivate in tempo utile a palazzo D’Aronco (un’ulteriore offerta è arrivata in ritardo) per l’aggiudicazione delle opere che interesseranno il plateatico della piazza nei prossimi mesi.

Tutte le aziende che parteciperanno alla gara sono friulane, tranne una che ha sede in Veneto. Proprio in vista dell’imminente apertura del cantiere, il 16 giugno in Comune si è tenuto un incontro tra l’amministrazione comunale e i rappresentanti dei mandamenti cittadini di Confcommercio e Confartigianato per definire gli ultimi dettagli del piano parcheggi legato alla chiusura di piazza XX Settembre.

Il sindaco Furio Honsell, insieme al vicesindaco Vincenzo Martines e agli assessori Gianna Malisani ed Enrico Pizza, ha presentato alla delegazione guidata dal presidente di Confartigianato Udine Mauro Damiani e dal presidente di Confcommercio Udine Pietro Cosatti, la soluzione individuata dall’amministrazione comunale per compensare la perdita di 74 stalli conseguente ai lavori di pedonalizzazione della piazza. Il piano elaborato dal Comune, che già a marzo aveva individuato 58 nuovi parcheggi a raso al servizio dell’area centrale della città, consentirà di disporre di ulteriori 35 posti auto, pareggiando e anzi stabilendo un saldo positivo nella disponibilità di parcheggi a raso all’interno della circonvallazione.

Dieci nuovi stalli verranno ricavati in via del Gelso, una ventina dalla ridefinizione delle strisce blu di piazza Duomo e cinque con l’introduzione dei posti auto “a spina di pesce” in via Savorgnana. “È una soluzione che tutela le esigenze del commercio cittadino venendo incontro alle loro richieste – sottolinea il sindaco Honsell –. Siamo riusciti anzi a garantire un numero anche maggiore di parcheggi all’interno del ring cittadino, ma senza riaprire la circolazione in piazza Duomo”. La proposta dell’amministrazione comunale sarà condivisa prossimamente anche con il parroco della cattedrale, mons. Luciano Nobile, che su questo tema ha già incontrato i vertici di Confcommercio.

Si completa così un percorso di condivisione con i rappresentanti delle associazioni di categoria iniziato nel 2009. Proprio lo scorso anno, infatti, con la ripavimentazione dell’anello viario attorno a piazza XX Settembre erano stati tolti 23 parcheggi a raso. Da aprile a ottobre 2009 è stata realizzata una nuova offerta di sosta a rotazione con 58 posti, nell’area fra piazza Duomo, via Stringher e via Poscolle, con un saldo attivo dunque di 35 posti in più. Nei primi mesi del 2010 sono stati poi ricavati ulteriori 10 parcheggi in via Grazzano, che portano a 45 il numero di stalli in più rispetto a un anno fa. Come detto i lavori sul plateatico di piazza XX Settembre comporteranno una perdita di 74 parcheggi. Per riportare la situazione “in pareggio”, come il sindaco aveva promesso a Confcommercio, era quindi necessario recuperare ulteriori 29 posti. Già messe in campo, inoltre, anche altre agevolazioni. “Lo scorso anno – ricorda Pizza –  avevamo realizzato circa 40 nuovi stalli bianchi in viale Ledra e, per favorire la sosta nei parcheggi in struttura, abbiamo promosso da gennaio l’”ora gratis” pomeridiana nei parcheggi Andreuzzi, Tribunale e Caccia”.