Informazioni al Centro per
l’impiego di viale Duodo

Lavoratori socialmente utili:
dal 1° agosto le domande

A disposizione 29 posti di lavoro per 12 progetti

Dalla manutenzione degli edifici all’informatizzazione degli archivi cartacei, dall’ausilio nei nidi d’infanzia al supporto ai servizi del ludobus e della ludoteca. Sono 29 i posti di lavoro che il Comune di Udine mette a disposizione per 12 progetti di lavoro socialmente utile della durata di un anno, destinati a lavoratori in cassa integrazione o in mobilità. Due progetti sono stati sostenuti dalla Regione, mentre, nell’ottica di offrire un concreto sostegno ai lavoratori colpiti dalla crisi occupazionale, i restanti dieci sono stati finanziati direttamente dal Comune con proprie risorse. “Il Comune ha fatto ulteriori sforzi – sottolinea l’assessore all’Efficacia organizzativa, Enrico D’Este – per venire incontro sia alle esigenze degli uffici sia per dare una risposta ai lavoratori che si trovano in un momento di difficoltà, pur avendo maturato un’elevata professionalità in tanti anni di lavoro”.

Dei 29 posti disponibili, che avranno una durata di 52 settimane, 20 saranno ruoli di categoria B (sette a 36 ore e 13 a 30 ore) e nove di categoria C (tutti a 30 ore settimanali). Per informazioni sull’adesione ai progetti ci si deve rivolgere a partire dal 1° agosto direttamente al Centro per l’impiego di viale Duodo 3 a Udine, aperto al pubblico dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 13. Per presentare domanda c’è tempo fino al 31 agosto. Il bando con tutte le informazioni sarà disponibile al seguente link: www.provincia.udine.it/lavoro/cittadini/lavorisocialmenteutili.