Sarà realizzato dall’associazione culturale Neo con il sostegno dei Comuni di Udine e di Buttrio

L’arte tra i giovani con il progetto
degli spazi pubblici del contemporaneo in Fvg

L’iniziativa si svilupperà con diverse azioni programmate
tra dicembre 2010 e luglio 2011

Favorire e stimolare l’arte giovane creando contesti e attività di espressione per gli artisti emergenti. Si presenta così il progetto “Spazi pubblici di arte contemporanea del Friuli Venezia Giulia”, realizzato dall’associazione culturale Neo con il sostegno dei Comuni di Udine e di Buttrio. L’iniziativa si svilupperà con diverse azioni programmate tra dicembre 2010 e luglio 2011.

Da subito partirà la promozione del progetto e la selezione dei giovani artisti partecipanti, che avranno a disposizione diversi spazi prova allestiti presso esercizi commerciali, circoli culturali e spazi pubblici a Udine. In primavera verrà pubblicato un bando per la realizzazione di sette temi da sviluppare in una o più opere e da completare entro tre mesi. I temi a cui fare riferimento trarranno spunto da opere i artisti attivi in regione, che nel corso del progetto forniranno consulenza ai giovani partecipanti. I sette temi oggetto del bando saranno affrontati anche attraverso un ciclo di sette conferenze-seminario aperte al pubblico e rivolte in particolare agli iscritti.

Inoltre, per approfondire i temi legati all’esercizio di una carriera professionale nell’ambito delle arti visive, tra marzo e giugno 2011 saranno organizzate due conferenze, in programma a Udine e a Buttrio, con protagonisti della scena internazionale che abbiano avuto modo di confrontarsi con il territorio friulano. “È un’iniziativa che non si limita a offrire occasioni e spazi di esposizione – osserva l’assessore alle Politiche Giovanili Kristian Franzil –, perché crea anche momenti di confronto con artisti maturi e sviluppa un vero e proprio percorso formativo dal punti di vista della produzione e della diffusione dell’opera d’arte”.

Il progetto si completerà nell’estate 2011 con la pubblicazione di due cataloghi e l’inaugurazione di due mostre – una a Udine, l’altra ospitata negli Spazi pubblici di arte contemporanea di Buttrio”. “Negli ultimi anni – spiega Franzil – le Officine Giovani del Comune di Udine si sono dedicate in particolare alla musica e alla grafica. Ecco perché – prosegue Franzil –, anche di fronte a un rinnovato interesse dei giovani per le arti visive, questo progetto affianca e completa gli interventi attuati dall’amministrazione comunale”. Il Comune di Udine sosterrà l’iniziativa con un contributo di 20 mila euro, predisponendo il materiale promozionale e mettendo a disposizione di sale e spazi comunali per le varie attività comprese nel programma.