Giovedì 1° agosto dalle 18.30 nella fontana di piazza Primo Maggio

La danza protagonista
per un giorno a UdinEstate

La Compagnia Arearea porta in scena tre performance negli spazi urbani
della città. “Pànta rei”, “Box Two” e un estratto de “Le Mura”

Un’intera giornata dedicata alla danza contemporanea negli spazi urbani della città. Si apre anche all’arte tersicorea l’edizione 2013 di UdinEstate, il grande cartellone di eventi organizzato dal Comune per animare l’estate udinese.Gradita e attesa ospite, torna infatti protagonista della kermesse estiva la compagnia Arearea (Arearéa ndr), pronta a ridisegnare gli ambienti della propria città con una suggestiva proposta itinerante. L’appuntamento con “Areadanza 20”, questo il titolo dello spettacolo, è per giovedì 1° agosto a partire dalle 18.30, quando tre luoghi del centro storico faranno da cornice ad altrettante performance.

A dare il via, come detto alle 18.30, sarà “Pànta_rei”, una filosofia urbana di e con Marta Bevilacqua e Valentina Saggin pronte a far “fondere” danza e filosofia all’interno della fontana di piazza Primo Maggio.

Alle 19 tutti in piazzetta Lionello per assistere a “Box Two”, installazione coreografica di Roberto Cocconi e Luca Zampar. Un cubo di plastica starà a rappresentare il limite cogente di una breve condizione esistenziale. Due uomini chiusi all’interno interagiranno per realizzare una scienza coerente al loro agire, percepire, sapere, apprendere.

Gran finale, alle 20, in piazza San Giacomo, dove la maratona tersicorea prosegue con un estratto de “Le Mura”, una versione “freak” per 14 performer dal titolo “Uomini stupidi/Donne sui Fiori”. Uomini e donne si alterneranno nella rivisitazione di un grande classico di Arearea che, al suo ventesimo anno di creazioni coregrafiche, riporta a Udine una delle sue composizioni più celebri.

La partecipazione a tutti e tre gli spettacoli è gratuita. Per informazioni è possibile telefonare al PuntoInforma al numero 0432 414717.